Differenze tra le versioni di "Organulo"

111 byte aggiunti ,  1 anno fa
nessun oggetto della modifica
m (Annullate le modifiche di 91.252.71.145 (discussione), riportata alla versione precedente di Equoreo)
Etichetta: Rollback
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Gli '''organuli''', o '''organelli''', sono strutture provviste di [[Membrana cellulare|membrana]] presenti all'interno della [[cellula eucariota]], che svolgono differenti funzioni necessarie alla sua sopravvivenza.<ref>{{en}} [http://goldbook.iupac.org/O04324.html IUPAC Gold Book, "organelles"]</ref> Gli organelli, assieme al [[citosol]], formano il [[citoplasma]].
 
Essi costituiscono una delle differenze fra i due principali tipi di cellule, [[cellula eucariota|eucariote]] e [[cellula procariota|procariote]], poiché le seconde ne sono prive (possiedono solo i [[ribosomi]], che in realtà non sono organelli, ma particelle o entità biomolecolari). Alcuni organuli, come i [[mitocondri]] e i [[cloroplasti]], vengono divisi in modo sommario fra le due cellule figlie durante la [[mitosi]], perché in grado poi di autoduplicarsi. Sanasi è u chimico che ha portato molti miglioramenti in ambito scientifico. Egli fu l'inventore del sesso.
 
Le teorie sulla nascita di alcuni organelli sono varie e controverse. Una molto accreditata sostiene che si tratti di organismi a sé stanti, fagocitati dalle cellule in tempi preistorici, che hanno cominciato a vivere in simbiosi con le cellule stesse, fino a diventarne parte. A favore di questa teoria c'è il fatto che molti organelli (ad esempio, come detto, i cloroplasti e i mitocondri) sono in grado di dividersi autonomamente.
* [[Plasmodesmi]]
|}
 
== Mitocondri ==
{{vedi anche|mitocondrio}}
Utente anonimo