Differenze tra le versioni di "Costituzione della Spagna"

m
m (Annullate le modifiche di 93.35.222.138 (discussione), riportata alla versione precedente di 82.85.118.21)
Etichetta: Rollback
L'ideologia liberale impregna la Costituzione spagnola e il sistema politico. La forma di stato è la [[monarchia costituzionale]] con a capo il Re, Felipe VI di Borbone, erede legittimo dei diritti dinastici di Juan Carlos I. I poteri del monarca sono limitati e enumerati nella Costituzione.
 
La divisione dei poteri, idea fondamentale del pensiero liberale, è la base del sistema politico. La sovranità nazionale permette la elezione, per [[suffragio universale]] (uomini e donne di età maggiore ai 18 anni), dei rappresentanti del popolo sovrano nel Parlamento. Esercitano il potere legislativo per mezzo delle due [[camera (politica)|Camere]] (il Congreso de los Diputados e il Senado). Il Congresso dà la fiducia al [[Capi di governo della Spagna|Presidente del Governo]] proposto dal Re e controlla l'azione del potere esecutivo;. puòPuò sfiduciare il Presidente del Governo tramite una mozione di censura solo se, contestualmente, designa il suo successore ([[sfiducia costruttiva]]).
 
Il Presidente del Governo esercita il [[potere esecutivo]] con l'aiuto del suo consiglio dei ministri.
99 653

contributi