Differenze tra le versioni di "Magia in Harry Potter"

m
Bot: correzione wikilink a sezioni
m (fix link)
m (Bot: correzione wikilink a sezioni)
|urlarchivio = https://web.archive.org/web/20110721042840/http://www.jkrowling.com/textonly/en/extrastuff_view.cfm?id=19
|dataarchivio = 21 luglio 2011
}}</ref><br />Esistono però delle eccezioni: le persone che non sono in grado di praticare le arti magiche pur avendo genitori dotati di poteri magici sono dette [[Purezza di sangue in Harry Potter#Maghinò (Squibs)|Maghinò]], invece una [[strega]] o un [[mago]] nati da genitori privi di qualunque potere magico ([[Babbano|Babbani]]) sono detti [[Purezza di sangue in Harry Potter#Nati Babbani (Muggle-born wizards) o Mezzosangue (Mud-blood)|Nati Babbani]] o "Mezzosangue" (''Mudblood'') (più correttamente ''Sanguemarcio'' nella nuova traduzione), termine dispregiativo.<br />Benché i [[Purezza di sangue in Harry Potter#Nati Babbani (Muggle-born wizards) o Mezzosangue (Mud-blood)|Nati Babbani]] siano abbastanza comuni, i [[Purezza di sangue in Harry Potter#Maghinò (Squibs)|Maghinò]] sono estremamente rari, e non incidono molto sul fatto che i [[Mago|maghi]] siano in netta minoranza rispetto ai [[Babbano|Babbani]].
 
==Usare la magia==
Anche se la maggior parte dei maghi usa la voce per formulare gli incantesimi, alcuni non lo fanno. [[Albus Silente|Silente]] è conosciuto per saper eseguire incantesimi complessi senza l'uso della [[Voce|parola]], come evocare abbastanza sacchi a pelo viola per ospitare tutti gli studenti di [[Grifondoro]].<ref>[[Harry Potter e il prigioniero di Azkaban|HP3]], capitolo 9</ref> Inoltre, durante il duello tra Silente e Voldemort verso la fine di ''[[Harry Potter e l'Ordine della Fenice]]'' nessuno dei due scaglia incantesimi usando la voce e la magia che usano è molto più potente di quella usata dai [[Mangiamorte]] e dai membri dell'[[Ordine della Fenice]].<ref name="Harry Potter e l P5">[[Harry Potter e l'Ordine della Fenice|HP5]], capitolo 36</ref>
 
Ulteriormente è possibile usare una bacchetta senza tenerla in mano. Harry stesso usa l'incantesimo ''[[Incantesimi in Harry Potter#Incantesimo della luceLuce|Lumos]]'' per illuminare la sua bacchetta quando si trova a terra vicino a lui.<ref>[[Harry Potter e l'Ordine della Fenice|HP5]], capitolo 1</ref> Ciò non dovrebbe essere confuso con la magia senza la bacchetta, poiché la bacchetta era ancora la fonte della luce. Non si sa dove nascerebbe la luce se non vi fosse presente una bacchetta; è probabile che non accadrebbe semplicemente niente. Una notevole eccezione a ciò è rappresentata dall'episodio in cui [[Albus Silente]], nel terzo film, in seguito all'attacco della [[Signora Grassa]], decide di far dormire gli studenti nella [[Sala Grande]]. E con un primo gesto della mano, egli sposta i tavoli delle Case e con un secondo gesto casuale fa apparire dei sacchi a pelo dal nulla. Per di più, [[Animagus|Animagi]] e [[Metamorfomagus|Metamorfomagi]] non hanno bisogno della bacchetta per effettuare le loro trasformazioni.
 
Gli incantesimi sono divisi in tre categorie approssimative:
 
Queste sono le formule delle Maledizioni senza perdono:
*''[[Incantesimi di Harry Potter#Le Maledizioni senza perdonoPerdono|Avada Kedavra]]'' (l'Anatema che uccide, uccide un essere vivente)
*''[[Incantesimi di Harry Potter#Le Maledizioni senza perdonoPerdono|Crucio]]'' (Maledizione Cruciatus, tortura terribilmente un essere vivente)
*''[[Incantesimi di Harry Potter#Le Maledizioni senza perdonoPerdono|Imperio]]'' (Maledizione Imperius, permette di avere il controllo fisico totale di un essere vivente)
 
===Marchio Nero===
2 807 993

contributi