Apri il menu principale

Modifiche

40 byte aggiunti ,  1 anno fa
* l'indicativo di chiamata della nave in pericolo
 
Esempio: '''SOS SOS SOS SAS SIS SUS LALALA QUI QUO QUA DE ICIA ICIA ICIA (intervallo di due minuti per dare il tempo all'operatore di sintonizzarsi sulla frequenza di [[500 kHz|500.....K kHz]])'''
 
'''SOS SOS SOS DE ICIA ICIA ICIA MV IGNAZIOEMME 031525 GMT 31.52 NORTH 28.56 EAST CAUSA SCOPPIO LOCALE CALDAIE FALLA CARENA IMBARCHIAMO ACQUA SBANDAMENTO PERICOLOSO CHIEDIAMO SOCCORSI = COMANDANTE'''
Se si reputa necessario si può ripetere il segnale di allarme, ad esempio quando l'orario di servizio di una nave con un solo operatore sia terminato in quella zona. Comunque, se non si dovesse ricevere risposta, si può ritrasmettere su qualsiasi frequenza dove si pensa si possa richiamare l'attenzione. Prima di abbandonare la nave totalmente senza aver ricevuto risposta, è opportuno che l'apparato trasmittente della stazione radio sia messo in condizione di trasmissione continua, se è possibile; questo, per dar modo alle stazione radiogoniometriche di effettuarne il rilevamento.
 
== Accusa di ricevuto ad un messaggio di soccorsosos ==
Le stazioni che ricevono un messaggio di soccorso trasmesso da una nave in pericolo e che siano certe che questa si trovi vicino ad esse, devono dare immediatamente “ACCUSA DI RICEVUTO” mentre coloro che si trovano più distanti devono lasciar trascorrere un breve intervallo di tempo prima di accusare il ricevuto, questo per consentire alle stazioni nelle immediate vicinanze della nave in pericolo di soccorrerla con più sollecitudine
 
Utente anonimo