Differenze tra le versioni di "Carl Blechen"

(Opere)
Nacque a [[Cottbus]] nel [[1798]], figlio di Adrian Blechen, funzionario delle imposte, e di Mutter Johanna Christiana Happatz, figlia di un operaio, appassionati di cultura e di arte.
 
Nel decennio compreso tra il [[1805]] e il [[1815]], Blechen intraprese la sua formazione scolastica presso il liceo cittadino, perfezionata da corsi di arte svolti sotto la guida di Christian Gottlieb Lemmrich.
 
Poiché i suoi genitori non potevano permettersi i soldi per ulteriori studi, Blechen iniziò un apprendistato come impiegato di banca, che completò nel [[1819]].
 
Subito dopo, si arruolò volontario per unirsi, per un anno, al battaglione dei Garde-Pionier-Bataillon per un anno. Dopo di che incominciò a lavorare in una banca e nel suo tempo libero, si dedicò sempre più della pittura.
 
Intorno al [[1822]] divenne allievo dapprima dell'Accademia der Künste a [[Berlino]] e poi dell [[paesaggio|paesaggista]] P.L.Lütke, e in seguitosuccessivamente si interessò ai pittori paesaggisti olandesi del [[XVII secolo|Seicento]].
 
L'anno successivo si accostò al [[romanticismo]] simbolico di [[Caspar David Friedrich|Friedrich]] e ricevette la forte l'influenza del romanticismo più stravagante di [[Karl Friedrich Schinkel|Schinkel]].<ref name ="le muse" />
Nel biennio [[1828]] e [[1829]] il suo lungo soggiorno italiano ([[Napoli]], [[Capri (Italia)|Capri]], [[Amalfi]], [[Roma]], [[Assisi]], [[La Spezia]], [[Rapallo]]) lo indirizzò verso una visione della pittura più libera, nella quale la ricerca formale venne sostituita da abbozzi e anticipazioni [[impressionismo|preimpressioniste]], con l'aggiunta di elementi [[Realismo (arte)|realistici]].<ref name ="le muse" /> La sua tendenza fu di creare atmosfere naturali con effetti di luce e colore grandiosi. Dopo il suo viaggio in Italia, l'effetto della luce solare risultò il motivo determinante dei suoi paesaggi. Durante la sua permanenza in [[Italia]] incontrò, tra gli altri, il pittore [[Carl Götzloff]].
 
Rientrato in patria fu allettatoattirato da una forma di romanticismo ricco di sfumature psicologiche.<ref name ="le muse" />
 
Dal [[1831]] Blechen assunse il ruolo di insegnante presso l'Accademia berlinese e due anni dopo incominciò una serie di viaggi e di soggiorni nello [[Harz]].
125 480

contributi