Differenze tra le versioni di "Ercole Carzino"

m (+ Fonte Il mare)
[[File:1932, Sampierdarenese formazione.jpg|thumb|Carzino (in piedi, primo da destra) allenatore della Sampierdarenese nella stagione 1932-1933]]
 
È stato allenatore-giocatore della squadra di [[Pietro Scevola]], capitano dell'Imperia. Nel 1931 ritornò alla Sampierdarenese allenando nella prima fase della [[Prima Divisione 1931-1932]] e raggiungendo la promozione in [[Serie B]]; nella stagione seguente sostituì [[Árpád Hajós]] dal 1º novembre 1932.<ref>[http://dlib.coninet.it/bookreader.php?&c=1&f=1052&p=6#page/6/mode/1up Littoriale, Il 1932 - VI - Fascicolo: 286]</ref> La stagione seguente arriva al Rapallo Ruentes, comunque lasciò l'anno dopo, dovuto il suo lavoro d'autista, non aveva tempo per allenare la squadra ruentina.
 
Nel 19351936 fu chiamato per allenare la [[Sestrese]], proveniente dal [[Rapallo Ruentes]], restando alla guida dei liguri anche l'anno successivo<ref>Agendina del calcio, edizione 1936-1937</ref> in cui raggiunse il secondo posto nel girone C della Serie C ed i sedicesimi di finale della [[Coppa Italia]]. Nella stagione [[Serie C 1937-1938|1937-1938]] la società, con il nuovo nome Manlio Cavagnaro, ottenne il terzo posto nel girone.<ref>Agendina del calcio, edizione 1937-1938</ref>
 
== Statistiche ==
1 053

contributi