Differenze tra le versioni di "I due gentiluomini di Verona"

→‎Trama: Corretto errore di contenuto: Shakespeare non dichiara milano come una città bagnata dal mare bensi cone una città raggiingibile via nave, cosa che all'epoca era possibile visto il sistema di navigli e canali presenti nel centro della città e che arrivavano a circondare anche castello sforzesco.
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v1.6.1))
(→‎Trama: Corretto errore di contenuto: Shakespeare non dichiara milano come una città bagnata dal mare bensi cone una città raggiingibile via nave, cosa che all'epoca era possibile visto il sistema di navigli e canali presenti nel centro della città e che arrivavano a circondare anche castello sforzesco.)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
 
Nella trama comica secondaria, anche il servo refolo trova l'amore, in una ragazza di umili origini della quale, come espone in un comico panegirico, "i difetti superano di numero i capelli".
 
La città in cui Silvia attende il suo Valentino, non è [[Padova]], bensì Milano, una città che Shakespeare immagina bagnata dalle acque marine, come già del resto alluso ne ''[[La tempesta]]''.
 
== Origini ==
Utente anonimo