Differenze tra le versioni di "Redoni"

257 byte aggiunti ,  1 anno fa
+
(+fonte)
(+)
{{NN|antica Roma|giugno 2018}}
[[File:Gallia tribù 59 aC.PNG|thumb|Popoli della Gallia al principio del [[58 a.C.]], con la localizzazione dei Redoni tra le popolazioni della [[Bretagna]]]]
I '''Redoni'''<ref name=cesare>[[Cesare]], ''[[De bello gallico]]'', II, 34; VII, 75; trad. it. di [[Carlo Carena]], Mondadori, Milano 1987.</ref>, {{cn|o ''Riedoni''}}<ref>''Storia naturale: Cosmologia e geografia'' (Libri 1-6), [[Plinio il Vecchio]], [[Giulio Einaudi Editore]], 1982, https://books.google.fr/books?id=BSa4A3yihZcC</ref><ref>''Commentarii de bello Gallico'', Pasquale Tortorella, 2017, ISBN 978-88-926-9271-8</ref> (in [[Lingua latina|latino]] ''Redones''<ref name=cesare/>), furono un [[popolo gallico]] della [[Armorica|regione armoricana]]. Erano stanziati nell'attuale [[Ille-et-Vilaine]] e hanno dato il loro nome alle città di [[Rennes]]. I Redoni condividevano l'attuale ''Ille et Vilaine'' con i [[Coriosoliti]].
 
Il nord-ovest del [[dipartimento francese|dipartimento]], vale a dire le regioni di [[Dinard]], [[Saint-Malo]], [[Cancale]] e [[Saint-Pierre-de-Plesguen]], formavano la parte est della regione coriosolita. [[Aleth]] ([[Saint-Servan-sur-Mer]]) ne fu un tempo la capitale. I fiumi [[Linon]] e [[Biez-Jean]] ne costituivano le frontiere. Più a sud, la [[Rance (fiume)|Rance]] delimitava la ''civitas'' mantenendo [[Évran]] e [[Caulnes]] in territorio Redone.
76

contributi