Apri il menu principale

Modifiche

|Sesso = M
|LuogoNascita = Edimburgo
|GiornoMeseNascita = 133 giugno
|AnnoNascita = 1831
|LuogoMorte = Cambridge
[[File:YoungJamesClerkMaxwell.jpg|thumb|left|Il giovane Maxwell durante il periodo universitario al [[Trinity College (Cambridge)|Trinity College]]]]
 
James Clerk Maxwell nacque il 133 giugno [[1831]] a [[Edimburgo]] da John Clerk Maxwell e Frances Cay. A quel tempo [[Michael Faraday]] stava completando i suoi studi sull'[[Legge di Faraday|induzione magnetica]], un fenomeno che lui avrebbe contribuito a spiegare. Il giovane Maxwell crebbe nella tenuta del padre nella [[Campagna (ambiente)|campagna]] scozzese.
 
Tutti gli indizi suggeriscono che Maxwell avesse un'instancabile curiosità fin da [[bambino]]. Sua madre Frances – rendendosi conto delle sue potenzialità – ebbe un ruolo influente nella sua [[educazione]] giovanile, ma sfortunatamente morì (probabilmente di [[tumore|cancro]]) nel [[1839]] quando Maxwell aveva solo otto anni. Dopo la morte della madre, il padre assunse un insegnante privato che impartisse a James le prime lezioni. Di questo giovane tutore è noto solo che i suoi metodi erano severissimi e non risparmiava punizioni corporali al ragazzo. James non reagì bene e il padre decise di mandarlo all'Accademia di [[Edimburgo]]. In quel luogo, Maxwell si trovò ben presto isolato per via della sua riservatezza e dei suoi modi strani oltre che per il suo accento scozzese. Fu soprannominato dai compagni di corso, "''Daftie''", che significa ''«sciocco»''.
Utente anonimo