Corcira: differenze tra le versioni

15 byte aggiunti ,  4 anni fa
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
I promontori dell'isola sono ad oriente [[Leucimme]] ([[Lefkimo]]), a mezzogiorno [[Amphipagus]] ([[Asprokavo]] o Capo Bianco), a nordovest [[Palacrum]] ([[Kephali]]), a nordest [[Cassiope]] ([[Katharina]]).
 
La [[capitale (città)|capitale]], anch'essa chiamata ''Corcira'', corrispondente all'odierna città di Corfù, stava a metà della costa orientale dell'isola, ed aveva due [[acropoli]] (che nel [[Medioevo]] presero il nome di {{polytonic|κορυφοί}}, da cui poi derivò il nome Corfù) e due [[porto|porti]], uno commerciale e l'altro militare, chiamato {{polytonic|Ὑλλαικός}}, ora [[Perama (Corfù)|Perama]], e riempito di [[fango]], come ci narra [[Tucidide]] (''La Guerra del Peloponneso'' 3,72; 3,81).
 
== Storia ==
|lingua=grc}}
 
* Per la sua forma a guisa di [[falce (attrezzo)|falce]], l'isola aveva anche il nome di {{polytonic|ἡ Δρεπάνη}}, che vuol dire appunto ''falce''; gli antichi riportavano la leggenda che [[Crono]], dopo aver evirato suo padre [[Urano (mitologia)|Urano]], avesse proprio lì gettato in mare la falce.
* Nel viaggio degli [[Argonauti]] è il paese di [[Alcinoo]] ed è chiamata [[Drepane]] (falce). Vi giunsero [[Giasone (mitologia)|Giasone]] e [[Medea]] e li si sposarono<ref>http://www.treccani.it/enciclopedia/argonauti_%28Enciclopedia-Italiana%29/</ref>.
 
==Note==