Emma di Gurk: differenze tra le versioni

m
Hemma
m (Hemma)
 
== Biografia ==
Emma (in tedesco ''Hemma'') era nata contessa di Zeltschach da una nobile famiglia chiamata Peilenstein nell'attuale [[Kozje|Pilštanj]], in [[Slovenia]], legata all'imperatore [[Enrico II il Santo|Enrico II]] per aver seguito alla corte imperiale di [[Bamberga]] l'imperatrice [[Cunegonda di Lussemburgo|Cunegonda]].
 
Sposata con il conte Wilhelm di Friesach e del Sanngau, da cui ebbe due figli: Hartwig e Wilhelm, successivamente assassinati insieme al padre. Emma divenne ricca attraverso l'eredità dopo la morte del marito e dei figli.
== Culto ==
[[File:Hemma krška.jpg|thumb|left|Santa Emma, affresco in una chiesa a Nova Cerkev (Slovenia)]]
Dal [[1174]] HemmaEmma è stata sepolta nella cripta della [[cattedrale di Gurk]], di cui lei è stata la fondatrice. È stata beatificata il 21 novembre 1287 e canonizzata il 5 gennaio 1938 da [[Pio XI]]. La sua festa è il 27 giugno.
 
Emma è la santa patrona della [[Diocesi di Gurk]], nonché della [[Carinzia]], e la sua intercessione è richiesta per il parto e le malattie degli occhi.