Differenze tra le versioni di "Pull Me Under"

sistemo
(template citazione; rinominato parametro pagine a p)
(sistemo)
|durata = 8:11 <small>(versione album)</small><br />5:54 <small>(versione radiofonica)</small>
|album di provenienza = [[Images and Words]]
|numero di dischi = 1
|numero di tracce = 2
|genere = Progressive metal
|etichetta = [[Atco Records|ATCO]]
|produttore = [[David Prater]]
|registrato = 14 ottobre–dicembre 1991 ai, [[BearTracks Studios]] e ai The Hit Factory, di[[New York]] ([[New York (stato)|New York]])
|formati = [[Compact disc|CD]]
|copertinaimmagine = Pull Me Under video.jpg
|info copertinadidascalia = Screenshot tratto dal video del brano
|precedente = Status Seeker
|anno precedente = 1989
|anno successivo = 1992
}}
'''''Pull Me Under''''' è un [[Disco promozionale|singolo promozionale]] del [[gruppo musicale]] [[Stati Uniti d'America|statunitense]] [[Dream Theater]], pubblicato nel 1992 come estratto dal secondo [[album in studio]] ''[[Images and Words]]'' e pubblicato nel 1992.
 
== La canzoneDescrizione ==
Originariamente intitolata ''Oliver's Twist'',<ref name=Metropolzine/> ''Pull Me Under'' è la traccia d'apertura dell'album. Il testo, composto dall'allora tastierista [[Kevin Moore]], è ispirato all'''[[Amleto]]'' di [[William Shakespeare]],<ref name=Metropolzine>{{Cita pubblicazione|autore = Italian Dreamers|data = ottobre 2002|titolo = Images and Words|rivista = Metropolzine|volume = 15|città = Lonate Pozzolo|p = 16}}</ref> il cui tema principale è la [[morte]]. Proprio per simulare l'arrivo inaspettato di quest'ultima, il brano viene troncato sul finire.<ref name=Metropolzine/>
 
== Successo commerciale ==
''Pull Me Under'' è stato l'unico successo radiofonico del gruppo, in quanto accolta positivamente dalla critica e messa in rotazione continua da [[MTV]].<ref>{{Cita web|lingua = en|url = http://www.nytimes.com/2004/08/22/nyregion/music-a-long-island-sound-by-way-of-topographic-oceans.html|titolo = MUSIC; A Long Island Sound by Way of Topographic Oceans|autore = Allan Ritcher|editore = NYTimes.com[[The New York Times]]|data = 22 aprile 2004|accesso = 20 luglio 2013}}</ref> Il titolo della raccolta ''[[Greatest Hit (...and 21 Other Pretty Cool Songs)]]'' (2008) è un riferimento scherzoso a questo avvenimento; per la stessa motivazione il brano è evidenziato in giallo sul retro della raccolta.
 
Il brano è stato inoltre inserito nel videogioco ''[[Guitar Hero World Tour]]'' tra le canzoni più difficili da eseguire.
 
== Tracce ==
;CD promozionale (Stati Uniti)<ref>{{Discogs|release|4827828|Dream Theater – Pull Me Under (CD, Single, Promo)|accesso = 25 febbraio 2014}}</ref>
{{Tracce
|Titolo1 = Pull Me Under
!Posizione<br />massima
|-
|[[Mainstream Rock Songs|Stati Uniti (mainstream rock songs)]]<ref>{{Cita web|lingua = en|url = http://www.billboard.com/artist/301301/dream-theater/chart?f=376|titolo = Dream Theater - Chart history (Mainstream Rock Songs)|editore = [[Billboard]]|accesso = 25 gennaio 2014}}</ref>
|align="center"|10
|}
 
== Collegamenti esterni ==
* {{Collegamenti esterni}}
* {{YouTube|mipc-JxrhRk|Video di Pull Me Under|23 settembre 2013}}
 
{{Dream Theater}}
{{Portale|heavy metal|rock progressivo}}
191 762

contributi