Differenze tra le versioni di "47ª Squadriglia"

nessun oggetto della modifica
(Aggiungo template)
|Attiva= 15 aprile 1916 - settembre 1917
|Nazione = {{ITA 1861-1946}}
|Servizio = {{simbolo|RA-emblem.png|15}} [[Servizio Aeronautico]]<br />{{simbolo|Lesser coat of arms of the Kingdom of Italy (1929-1943).svg|15}}[[Regio Esercito]]<br />[[Regia Aeronautica]]
|Ti
|Ruolo=
|Dimensione=
|Struttura_di_comando=XXXVII Gruppo
|Guarnigione=Dudular (vicino a [[Giannina]])<br />Krumian<br />[[Aeroporto di Aviano]]
|Descrizione_guarnigione=campo volo
|Equipaggiamento=[[Farman 14]]<br />[[Nieuport]]<br />[[Fiat B.R.20]]
|Descrizione_equipaggiamento=velivoli
|Soprannome=
|Marcia=
|Mascotte=
|Battaglie=[[prima guerra mondiale]]<br />[[Seconda guerra mondiale]]
|Anniversari=
|Decorazioni=
 
== Storia ==
=== Prima guerra mondiale ===
Già [[7ª Squadriglia per l'artiglieria]], il 31 marzo 1916 è senza aerei al [[Campo di aviazione di Oleis]] di [[Manzano]] ed il 15 aprile, nel cambio dei nomi di tutte le squadriglie, diventa '''47ª Squadriglia''' comandata dal Capitano Luigi Chiappelli che dispone di altri 9 piloti tra cui il Sottotenente [[Stefanio Fedeli]] ed 8 osservatori tra cui il S.Ten. Paolo [[Silvio Palli]] e di aerei Farman.
Dal 30 aprile entra nel VI Gruppo (poi [[6º Gruppo caccia]]) ed a giugno il comando passa al Cap. osservatore Vittorio Giovine.
Nel mese di settembre la squadriglia viene sciolta, il 19 settembre si sposta a Dudular lasciando una sezione di 2 Farman a Krumian comandata dal Ten. Silvio Palli ed il 29 settembre anch'essi tornano a Dudular per il rientro in Italia.
Complessivamente il reparto ha svolto almeno 422 missioni di guerra.<ref>I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentili e Paolo Varriale, 1999 pagg. 209-211</ref>
 
=== Seconda guerra mondiale ===
Al 10 giugno 1940 era all'[[Aeroporto di Aviano]] con 6 [[Fiat B.R.20]] nel XXXVII Gruppo del 18° Stormo Bombardamento Terrestre della [[1º Squadra aerea - SQA1]].
 
==Note==
Utente anonimo