Differenze tra le versioni di "Note tironiane"

1 541 byte aggiunti ,  12 anni fa
nessun oggetto della modifica
[[Immagine:Tironisches et.png|right|frame|''et'' tironiana, [[Unicode|U+]]204A "⁊".]]
[[Image:Calligraphy.malmesbury.bible.arp.jpg|thumb|right|300px|Due ''et'' tironiane nel contesto (terza linea dal basso e seconda linea dall'alto), da una Bibbia scritta da uno scriba belga.]]
 
Two Tironian notes are still used today: the Tironian “{{lang|la|et}}” in [[Ireland]] – also used elsewhere in [[blackletter]] texts as late as 1821 – and the “z” of “[[viz]]” (short for ''{{lang|la|videlicet}}''), which denotes a Tironian symbol shaped somewhat like a “z”.
 
Le '''note tironiane''' o ''notae tironianae'' sono segni [[tachigrafia|tachigrafici]] che abbreviano per [[contrazione]] parole d'uso frequente.
 
Debbono il nome a [[Marco Tullio Tirone]], [[liberto]] e [[scriba]] di [[Cicerone]], che per trascrivere i discorsi di quest'ultimo aveva inventato un sistema di simboli. Il loro primo utilizzo fu riportato da [[Plutarco]] essere stato nel [[63 BC|63 B.C.]], quando Tirone trascrisse un discorso di [[Catone il giovane]] contro [[Catilina]]. Il sistema tironiano consisteva in circa 40004.000 simboli che sostituivano le radici verbali o le loro lettere finali:, questoin sistemaepoca fuclassica poitalvolta adottatoarrivava pera diversi5.000 secolisimboli. finché,Nel dopoperiodo l'undicesimomedievale secolo,le caddenote quasitironiane completamentevenivano nellusate nei monasteri e il sistema arrivo a contare circa 13.000 simboli. L'obliouso delle note declinò sopo il  1100 A.D. ma in alcuni casi fu usato fino al XVII secolo.
 
Rimasero in uso fino all'incirca fino [[XV secolo]] due particolari note tironiane, una simile a un ''7'' (”⁊“) che vale ''et'' ed anche ''e'' nei testi in [[lingua volgare]], ed una simile ad un ''9'' che vale ''cum'' e ''con''.
 
Come anche testimoniato da Robert Harris nel libro "Imperium" del 2006 pare che Tirone fu anche l' inventore dell' oramai capillarmente usato simbolo "&", chiamato di norma "''E'' commerciale".
 
La “{{lang|la|et}}” tironiana può assomigliare molto alla “[[r rotunda]]”, a seconda del carattere utilizzato.
 
==Voci correlate==
[[Image:Pay and Display sign with Tironian et for Irish agus.jpg|thumb|left|Un segnale di [[parcheggio a pagamento]] a Dublino con la ''et'' tironiana per la parola gaelica ''agus'' (“e”).]]
* [[Filologia]]
* [[Stenografia]]
* [[Scrittura gaelica]]
 
==Collegamenti esterni==
* {{en}} [http://www.mgh-bibliothek.de/cgi-bin/hs_b_16/hs_b_16.html Karl Eberhard Henke: Über Tironische Noten] Manoscritto B 16 dalla "Bibliothek der [[Monumenta Germaniae Historica]]", c. 1960 (German)
 
[[Categoria:Scrittura]]
54 098

contributi