Differenze tra le versioni di "Paolo Taglioni"

nessun oggetto della modifica
}}
 
Impeccabile ballerino, figlio del coreografo [[Filippo Taglioni]] (autore del balletto ''La Sylphide'', 1832) ''e'' fratello di [[Maria Taglioni]], riscosse trionfi a [[Parigi]] e a [[Berlino]], dove diresse i balli di corte. Nel [[1847]] succedette a [[Jules Perrot]], come ''maître de ballet'' (coreografo) dell'Her Majesty's Theatre di Londra. Dal 1856 al 1883 è stato ''maître de ballet'' al Teatro Hofoper di Belino. Celebre è il suo balletto patriottico ''Flik e Flok'', rappresentato alla Scala di Milano nel 1862, un anno dopo la proclamazione del Regno d'Italia, nel cui finale il corpo di ballo femminile eseguiva un vivace [[galop]] con indosso un costume composto dal copricapo e la giubba dei [[bersaglieri]] sopra al classico tutù. La musica di questo galop, composta da Peter Ludwig Hertel, è entrata a far parte della [[La Marcia dei Bersaglieri|fanfara]] ufficiale del corpo dei bersaglieri.
 
== Altri progetti ==
Utente anonimo