Tariffazione telefonica: differenze tra le versioni

m
smistamento lavoro sporco e fix vari
m (Fix titolo fonte)
Etichetta: Editor wikitesto 2017
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
{{S|telefonia}}
{{F|telecomunicazioni|giugno 2018|arg2=economia}}
{{L|telecomunicazioni|settembre 2009}}
{{F|telecomunicazioni|giugno 2018|arg2=economia}}
Il criterio di '''tariffazione''' adottato in [[Italia]] fino al [[1999]] dalla [[SIP - Società Italiana per l'Esercizio Telefonico|SIP]] prima e da [[Telecom Italia]] poi era a scatti anticipati: lo scatto è una unità di tempo e valore variabile a seconda della tipologia di chiamata (urbana, interurbana, interdistrettuale, internazionale, a cellulari)<ref>{{Cita news|lingua=it|url=http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1998/02/05/addio-scatti-telefonici-tariffa-tempo-esatto.html|titolo=Addio scatti telefonici tariffa a tempo esatto - la Repubblica.it|pubblicazione=Archivio - la Repubblica.it|accesso=2018-06-28}}</ref>. Tale sistema è ancora utilizzato per le telefonate da [[cabina telefonica|telefoni pubblici]]<ref>{{Cita web|url=https://www.tim.it/assistenza/per-i-consumatori/info-consumatori-fisso/telefonia/prezzi-delle-chiamate-dai-telefoni|titolo=Prezzi delle chiamate dai telefoni pubblici {{!}} TIM|sito=www.tim.it|accesso=2018-06-28}}</ref><ref>{{cita|Delibera AGCOM 2016 Telefonia Pubblica}}</ref>.
{{S|telefonia}}
Il criterio di '''tariffazione''' adottato in [[Italia]] fino al [[1999]] dalla [[SIP - Società Italiana per l'Esercizio Telefonico|SIP]] prima e da [[Telecom Italia]] poi era a scatti anticipati: lo scatto è una unità di tempo e valore variabile a seconda della tipologia di chiamata (urbana, interurbana, interdistrettuale, internazionale, a cellulari)<ref>{{Cita news|lingua=it|url=http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1998/02/05/addio-scatti-telefonici-tariffa-tempo-esatto.html|titolo=Addio scatti telefonici tariffa a tempo esatto - la Repubblica.it|pubblicazione=Archivio - la Repubblica.it|accesso=28 giugno 2018-06-28}}</ref>. Tale sistema è ancora utilizzato per le telefonate da [[cabina telefonica|telefoni pubblici]]<ref>{{Cita web|url=https://www.tim.it/assistenza/per-i-consumatori/info-consumatori-fisso/telefonia/prezzi-delle-chiamate-dai-telefoni|titolo=Prezzi delle chiamate dai telefoni pubblici {{!}} TIM|sito=www.tim.it|accesso=2018-06-28 giugno 2018}}</ref><ref name="ReferenceA">{{cita|Delibera AGCOM 2016 Telefonia Pubblica}}</ref>.
 
Un altro sistema più recente è la tariffazione a secondi: nel quale viene addebitato il pagamento degli effettivi secondi di conversazione. La maggior parte delle compagnie di [[telefonia fissa]] in Italia utilizza un sistema misto, cioè scatto alla risposta e tariffazione a secondi oppure le cosiddette offerte ''flat'' (ingl: piatto) che, a fronte di costi fissi, che danno la possibilità di effettuare in modo illimitato una determinata tipologia di chiamate (locali, ai telefoni fissi delle utenze domestiche, ecc.)<ref>{{Cita web|url=https://www.tim.it/assistenza/gestione-linea-e-servizi/fisso/gestione-della-linea/tutto-senza-limiti|titolo=Tutto Senza Limiti {{!}} TIM|sito=www.tim.it|accesso=2018-06-28 giugno 2018}}</ref>, mentre più variegata appare l'offerta dei piani tariffari di [[telefonia mobile]].
 
== Scatto alla riposta ==
Sia la tariffazione a scatti sia la tariffazione a secondi possono prevedere anche uno scatto alla risposta, chiamato anche costo di connessione. Lo scatto alla risposta è un costo aggiuntivo addebitato nel momento esatto dell'[[interconnessione telefonica]]. Quando si stabilisce la comunicazione fra i due utenti (ovvero quando il destinatario accetta la telefonata e risponde) viene addebitato il relativo costo chiamato appunto "scatto alla risposta", il quale è, solitamente, a carico del chiamante oltre al normale costo a tempo. Nel caso la tariffazione sia a scatti anticipati, il primo scatto della telefonata viene addebitato immediatamente dopo lo scatto alla risposta, con un addebito effettivo di due scatti all'inizio della telefonata <ref>{{cita|Delibera AGCOM 2016 Telefonia Pubblica}}<name="ReferenceA"/ref>. {{cnSenza fonte|Tale costo giustifica l'insieme delle operazioni tecniche necessarie affinché una chiamata telefonica effettuata da un utente (emittente) sia accettata da un destinatario.}}
 
Secondo uno studio del 2007 della Direzione Generale della Società dell'Informazione della [[Commissione europea]] del 2007, il costo per lo scatto alla risposta più alto in Europa è in [[Spagna]], dove viene chiamato "''establecimiento de llamada''".<ref>{{Cita web|url=http://www.iconoce.com/vcrdp/imprimir.php?a=1512129&b=25575|titolo=El establecimiento de llamada en España es el más caro de Europa|sito=www.iconoce.com|lingua=es|accesso=2018-06-27 giugno 2018}}</ref>
 
== Note ==
1 262 098

contributi