Storia dell'arte a Pescara: differenze tra le versioni

m
+f
(+architetture scompare da Pescara)
Etichetta: Editor wikitesto 2017
m (+f)
Etichetta: Editor wikitesto 2017
{{torna a|Pescara}}
 
{{F|arte|luglio 2018}}
 
La '''storia dell'arte a Pescara''' è una storia che si estende per lungo tempo con apogeo che si colloca a cavallo tra l'[[Ottocento]] e il [[Novecento]]. [[Pescara]], duramente bordata durante gli avvenimenti bellici, è una città ricostruita quasi completamente dopo la [[seconda guerra mondiale]]. Alla modernità dell'impianto urbanistico e dell'aspetto della città corrisponde l'esiguità di alcune tracce di storia come anche di produzioni artisticamente rilevanti provenienti dal passato. Al riguardo, occorre tenere presente che, per molti secoli, la vita di Pescara è stata legata alla fortezza e che questa funzione prettamente militare non ha consentito l'evolversi di produzioni o scuole d'arte, come è invece accaduto in [[Chieti]].
;Villa D'Annunzio
L'antica villa era una masseria tardo-settecentesca, demolita nel [[1975]] con l'espansione del quartiere Rancitelli. Della villa oggi, su via Raiale, resta solo la torretta. La masseria appartenne alla famiglia D'Annunzio dal [[1874]] al [[1906]].
 
 
== Note ==
4 012

contributi