Apri il menu principale

Modifiche

m
Bot: orfanizzo redirect Francois Rude
Alla base dell'arco di Trionfo, venne posta nel 1920 la [[Tomba del Milite Ignoto (Parigi)|Tomba del Milite Ignoto]] e una fiamma perenne, in memoria dei morti della prima guerra mondiale mai identificati. Dal 1945 in poi, la tomba è stata dedicata anche alla memoria dei morti della seconda guerra mondiale. Ogni 11 novembre viene eseguita una cerimonia ufficiale, anniversario dell'armistizio del 1918 tra Francia e Germania.
 
Alla base di ognuna delle colonne dell'arco vi è una scultura allegorica: ''Il Trionfo del 1810'' di [[Jean-Pierre Cortot]], ''La Resistenza'' e ''La Pace'' entrambe di [[Antoine Etex]] e ''La partenza dei volontari del '92'' comunemente chiamata ''[[La Marseillaise (scultura)|La Marseillaise]]'' di [[FrancoisFrançois Rude]]. {{citazione necessaria|In merito a quest'ultima si dice che fu vittima di un incidente il giorno dell'inizio della [[battaglia di Verdun]] nel [[1916]]: la [[spada (arma)|spada]] tenuta in mano della scultura, rappresentante la Repubblica, si ruppe, ma venne immediatamente nascosta in modo da evitare qualsiasi interpretazione di cattivo presagio.}}
 
Ogni sera alle 18.30 i membri dell'Associazione dei Combattenti o delle Vittime di Guerra ravvivano la fiamma. Questo accade fin dal [[1923]], anno dell'accensione, e anche il 14 giugno del [[1940]], giorno in cui l'armata [[nazionalsocialismo|tedesca]] entrò a Parigi e sfilò in [[Place de l'Étoile]], alcuni ufficiali autorizzarono l'operazione. L'associazione "La Flamme sous l'Arc de Triomphe", che raggruppa 41 membri di tutte le nazionalità, organizza la cerimonia per accogliere le associazioni che, a loro volta, vengono a ravvivare la fiamma della memoria.
574 394

contributi