Differenze tra le versioni di "Paolo Carosi"

nessun oggetto della modifica
(Orfanizzo redirect Fiorentina)
==Carriera==
===Giocatore===
Iniziò nelle giovanili della [[Società Sportiva Tivoli Calcio 1919|Tivoli]] e approdò alla [[Società Sportiva Lazio|Lazio]] nel [[1958]] appena ventenne. Il suo esordio avviene il 6 gennaio [[1959]] nel match di [[Coppa Italia 1958-1959|Coppa Italia]] contro il {{Calcio Varese|N}}(3-0 per i biancocelesti). Il suo esordio in [[Serie A]], invece, avvenne il 19 aprile [[1959]] nella partita interna contro l'[[Unione Sportiva Alessandria Calcio 1912|Alessandria]] (2-0 per i grigi). Due stagioni in qualità di riserva, quindi l'inserimento stabile in prima squadra proprio in coincidenza con l'anno della prima retrocessione dei biancocelesti nel [[Serie B|campionato cadetto]].
 
[[File:CastellettiZanettiCarosi.jpg|thumb|left|Carosi, ultimo a destra, con i compagni Castelletti e Zanetti.]]
 
Iniziò nelle giovanili delladel [[Società Sportiva Tivoli Calcio 1919|Tivoli]] e approdò alla [[Società Sportiva Lazio|Lazio]] nel [[1958]] appena ventenne. Il suo esordio avviene il 6 gennaio [[1959]] nel match di [[Coppa Italia 1958-1959|Coppa Italia]] contro il {{Calcio Varese|N}}(3-0 per i biancocelesti). Il suo esordio in [[Serie A]], invece, avvenne il 19 aprile [[1959]] nella partita interna contro l'[[Unione Sportiva Alessandria Calcio 1912|Alessandria]] (2-0 per i grigi). Due stagioni in qualità di riserva, quindi l'inserimento stabile in prima squadra proprio in coincidenza con l'anno della prima retrocessione dei biancocelesti nel [[Serie B|campionato cadetto]].
 
Il 3 marzo [[1968]] giocò l'ultima partita con la maglia della {{Calcio Lazio|N}} nella ventiseiesima giornata di [[Serie B 1967-1968|Serie B]] contro il [[Calcio Catania|Catania]] (0-0). Con i capitolini conta 197 presenze complessive (176 in campionato, 19 in [[Coppa Italia]] e 2 in [[Coppa delle Alpi]]) e 3 gol (tutti in campionato). Nel novembre del [[1962]] di trasferisce all'{{Calcio Udinese|N}} e al termine del campionato fece ritorno alla Lazio, dove rimase fino al termine della [[Serie B 1967-1968|stagione 1967-1968]] quando passò al [[Calcio Catania|Catania]].
 
Utente anonimo