Apri il menu principale

Modifiche

m
Bot: orfanizzo redirect Neviim
La Cabala non si discosta dagli insegnamenti tradizionali ebraici e dalla pratica della [[Torah]], di cui sarebbe l'espressione "interna" come l'[[anima]] in rapporto al corpo e lo studio della Torah rispetto alle [[Mitzvot]]: essa è quindi parte integrante della [[religione ebraica]]. [[Gershom Scholem]] pur sottolineandone la tipicità ebraica ha notato gli elementi comuni e le connessioni storiche tra questo misticismo e quello greco e cristiano<ref>Dalla voce "Kabbalah" su ''[[Encyclopaedia Judaica]]'': {{Citazione|È questa enfasi, insieme all'associazione storica già citata per il termine “kabbalah” (un qualcosa tramandato dalla tradizione), che sottolinea la differenze basilari tra la Kabbalah e gli altri tipi di misticismo religioso che sono meno strettamente identificati con la storia di un popolo. Ciò nonostante, esistono elementi comuni e legami storici tra la Kabbalah e i misticismi greco e cristiano.|[[Gershom Scholem]]. ''Kabbalah'' in ''Enciclopaedia Judaica'' vol.11. New York, Gale, 2007, p. 587}}</ref>.
 
Base del pensiero cabalistico è la [[Bibbia ebraica]] o ''[[Tanakh]]'' (acronimo per "Torah, Profeti, Scritti"). La secolare [[esegesi ebraica]] del ''Tanakh'', già contenuta nell'[[Halakhah|halakháh]] (Mizvot e presentazione della casistica giuridica), nell'[[Haggadah|haggadáh]] (sotto forma narrativa), nei due [[Talmud]]ím, il [[Talmud babilonese|babilonese]] e il [[Talmud gerosolimitano|gerosolimitano]], e nei molti [[midrash]]ím, ormai da secoli posta l'interpretazione del testo sacro al centro della vita dell'[[ebreo]]<br />Si fa risalire l'inizio della diffusione della visione cabalistica al libro [[Zohar]] (splendore), pubblicato intorno al [[XIII secolo]] ma, secondo la tradizione ebraica, scritto da Rabbi [[Shimon bar Yohai]] nel II secolo, o al precedente [[Sépher Yetziràh]] (Libro della formazione) attribuito ad [[Abramo]] che però è, secondo alcuni, un'opera più esegetica che filosofica; la più importante diffusione del pensiero della Cabala anche tra la gente, sorge con il [[Chassidismo]], inizialmente grazie al [[Besht]].<br />Nell'ambito dell'era corrente (reputata dall'Ebraismo come "era [[messia]]nica") la Cabala è facilmente a disposizione di tutto il [[popolo d'Israele]], secondo i [[NeviimNeviìm]] pervaso dallo spirito profetico, come previsto anche nei testi [[NeviimNeviìm]] del canone ebraico della [[Torah]].
 
== Visione complessiva ==
578 047

contributi