Zone territoriali omogenee: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Le '''zone territoriali omogenee''' in [[Italia]] sono le zone in cui viene diviso un territorio comunale, nell'ambito della cosiddetta ''[[zonizzazione]]''. Ogni zona presenta dei limiti diversi i quali vincolano ogni tipo di intervento in tale area.
 
Vennero introdotte per la prima volta dall'art 41-quinquies, comma 9 della legge 17 agosto 1942, n. 1150 e dall'art. 2 del [[decreto ministeriale 2 aprile 1968, n. 1444]]. Le zone sono vincolate dai [[Piani regolatori generali]] di ciascun comune, dagli [[standard (urbanistica)|standard urbanistici]] definiti nel [[decreto ministeriale 2 aprile 1968, n. 1444]] e da vincoli di tipo "ricognitivo", "conformativo" e "urbanistico".
 
== Suddivisione ==
Utente anonimo