Decreto ministeriale 2 aprile 1968, n. 1444: differenze tra le versioni

(Semplificazione)
Per le zone residenziali, il rapporto massimo dei 18 mq/ab definito nell'art.3 e le ripartizioni sono soggetti a variazioni e a ulteriori misure specifiche relative al tipo di ZTO. L'articolo 4 definisce variazioni e ampliamenti per le ZTO di tipo A, B, C, E ed F (zone non industriali).
 
=== Spazi pubblici e parcheggi per insediamenti di carattere commerciale e direzionale ===
Per gli insediamenti di carattere commerciale e direzionale, a 100 mq di superficie lorda di pavimento di edifici previsti, deve corrispondere la quantità minima di 80 mq di spazio, escluse le sedi viarie, di cui almeno la metà destinata a parcheggi (in aggiunta a quelli di cui all'art. 18 della legge n. 765); tale quantità, per le zone A e B, è ridotta alla metà, purché siano previste adeguate attrezzature integrative.
 
Utente anonimo