Differenze tra le versioni di "Jimmy il Fenomeno"

nessun oggetto della modifica
Etichetta: Editor wikitesto 2017
Negli [[anni 1980|anni ottanta]] è sbarcato in televisione ed ha partecipato al fortunato programma ''[[Drive In (programma televisivo)|Drive In]]'' di [[Antonio Ricci]], facendo da spalla ad [[Ezio Greggio]]. Nello stesso periodo si affaccia anche sul mondo del calcio, dov'era considerato un portafortuna come già negli ambienti di [[Cinecittà]]: spesso è in Lega o al mercato accanto ai dirigenti, diventandone la mascotte e firmando autografi.
 
A metà degli [[anni 1990|anni novanta]] si è trasferito da [[Roma]] a [[Milano]]: in seguito sono sopraggiunti problemi di salute che hanno compromesso la sua capacità di camminare; da allora si è sempre mosso su una sedia a rotelle. Abbandonata l'attività professionale, dal [[2003]] è stato ospite presso la locale residenza per anziani ''Casa per coniugi''<ref>{{cita web|url=http://www1.adnkronos.com/IGN/News/Spettacolo/Jimmy-il-Fenomeno-caduto-in-disgrazia-lancia-appello-ai-fan-e-chiede-la-Bacchelli_814463457.html/|titolo=Jimmy il Fenomeno caduto in disgrazia lancia appello ai fan e chiede la Bacchelli|editore=adnkronos.com|accesso=17 gennaio 2018}}</ref>, dove è morto il 6 agosto [[2018]] ad 86 anni<ref>{{Cita news|url=https://www.comingsoon.it/cinema/news/addio-a-jimmy-il-fenomeno-morto-a-86-anni-il-noto-caratterista-di-tanti/n80638/|titolo=Addio a Jimmy il Fenomeno: morto a 86 anni il noto caratterista di tanti film comici|pubblicazione=www.comingsoon.it|data=7 agosto 2018|accesso=7 agosto 2018}}</ref>.
 
== Filmografia ==