Differenze tra le versioni di "Il giro di vite (opera)"

Precisazione
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(Precisazione)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Importante, per la comprensione dell'opera, è il versetto di [[William Butler Yeats]] (tratto da ''Il secondo avvento'') attribuito nell'opera al personaggio di Quint: "La cerimonia dell'innocenza è sommersa" ("''The ceremony of innocence is drowned''").
 
'''Struttura.''' Seguendo pressoché fedelmente lo svolgimento del racconto di James (l'unica scena creata ex novo nel libretto è la prima del secondo atto), l'opera si suddivide in un prologo e due atti simmetrici, ciascuno composto da otto brevi scene collegate da quindici interludi orchestrali, ognuno concepito come variazione di un tema esposto dopo il Prologo. Il tema tocca tutti e dodici i gradi della scala cromatica in uno schema che presenta una successione incrociata di quinte discendenti e seste ascendenti. Le variazioni scavano gradatamente sempre più in profondità nel tema musicale (la "vite"), in ciò alludendo al progressivo sprofondare nell'orrore senza via d'uscita dei protagonisti della vicenda; concezione ulteriormente potenziata da una complessa trama di richiami tematici e strumentali.
 
'''Personaggi''': Il Prologo (Tenore), L'istitutrice (Soprano), Miles, fanciullo affidato all'istitutrice (attore, voce bianca), Flora, sua sorella, anch'essa affidata all'istitutrice (Soprano), Mistress Grose, governante (Soprano o Mezzosoprano), Miss Jessel, ex istitutrice (Soprano), Peter Quint, ex servitore (Tenore).
3 003

contributi