Differenze tra le versioni di "Chrysocyon brachyurus"

È un animale molto ambito negli zoo, dove già nel 1967 venne ottenuto un primo parto in cattività ma i piccoli, non curati dalla madre, non sopravvissero. 10 anni più tardi vi erano una novantina di esemplari negli zoo, con circa un terzo nato in cattività, i parti erano una decina l'anno ma spesso i piccoli non sopravvivevano.
 
== BibliografiaNote e bibliografia ==
<references/>
 
* {{IUCN|summ=4819|autore=Sillero-Zubiri, C. & Hoffmann, M. 2004}}