Differenze tra le versioni di "Unità Navale Polifunzionale ad Alta Velocità"

m
edito sul ruolo e i compiti
(→‎Progetto: Servizio)
m (edito sul ruolo e i compiti)
 
==Progetto==
Questa nave fa parte del progetto di rinnovamento della MMI e prevede la costruzione di due pattugliatori leggeri per servizi speciali della Marina. HannoIn unparticolare equipaggioil diloro 9compito persone,è piùfornire isupporto postialle peroperazioni altredelle 20.Forze ConSpeciali 9della membriMM ha([[Gruppo un'autonomiaOperativo finoIncursori|G.O.I.]]), asia 10durante giorni,la ridottifase adi 3addestramento conche 27.nella Loeffettiva scafoconduzione èdelle progettatooperazioni. perAccanto ridurrea visibilitàquesto radarcompito principale, infrarossiqueste eunità acustica.concorreranno L'armamentoal prevedecontrollo unadei mitragliatricetraffici Otomarittimi, Melaraal dacontrasto 12,7&nbsp;[[millimetro|mm]],dei duetraffici da 7illeciti,2&nbsp;[[millimetro|mm]] piùalla lasicurezza predisposizionein NATOambienti percon altrepresenza 12di armi.minaccia Laasimmetrica suitee dialla navigazione,rapida comando,evacuazione controllodi epersonale comunicazioneda dovrebbearee esseredi crisi.<ref>http://www.analisidifesa.it/2018/05/varata-a-messina-la-prima-unpav-per-gli-incursori-della-marina/ stessaVarata dia fregateMessina piùla grandi,prima riadattataUNPAV per questagli nave.incursori della Marina</ref>
 
Hanno un equipaggio di 9 persone, più i posti per altre 20. Con 9 membri ha un'autonomia fino a 10 giorni, ridotti a 3 con 27. Lo scafo è progettato per ridurre visibilità radar, infrarossi e acustica. L'armamento prevede una mitragliatrice Oto Melara da 12,7&nbsp;[[millimetro|mm]], due da 7,2&nbsp;[[millimetro|mm]] più la predisposizione NATO per altre 12 armi. La suite di navigazione, comando, controllo e comunicazione dovrebbe essere la stessa di fregate più grandi, riadattata per questa nave.
 
==Servizio==