Václav Hájek z Libočan: differenze tra le versioni

→‎Biografia: citazione fonte
(→‎Biografia: citazione fonte)
(→‎Biografia: citazione fonte)
Il suo nome è rimasto celebre per la sua redazione di una ''Kronika Česká'', edita nel [[1541]], commissionata da alcuni [[Nobiltà|nobili]] cattolici, allo scopo di contestare la ''Kronika o založeni zemč české'' ("Cronaca sulla fondazione della terra ceca"), scritta dall'[[Hussiti|Hussita]] Martin Kuthen e ritenuta troppo indulgente nei confronti della [[borghesia]].<ref name ="le muse" />
 
Però anche il [[saggio]] di Hajek non venne considerato imparziale da tutti, perché attinse da alcune fonti [[storia|storiche]] fornite dalle stesse autorità che gli avevano affidato l'incarico, e inoltre dopo la pubblicazione della sua opera i documenti delle sue fonti originali diventarono irreperibili.<ref name ="le muse" />
 
Nonostante il successo riscosso dalla ''Kronika'',Hájek ebbe svariati problemi economici e nel [[1545]] cadde in disgrazia e venne arrestato con l'accusa di disubbidienza religiosa ed eresia e morì otto anni dopo a [[Praga]].<ref name = single>V. Flajšhans, '' Cronaca ceca. Introduzione '', in '' Enciclopedia dei monasteri cechi ', Praga, 1997, pag. 506.</ref>
128 722

contributi