Apri il menu principale

Modifiche

3 byte rimossi ,  1 anno fa
m
→‎Storia: sistemazioni del testo
 
[[File:Odessa richelieu.jpg|thumb|left|Via Richelieu - Cartolina del [[XIX secolo]]]]
La città di Odessa venne fondata ufficialmente nel [[1794]] dalla [[Russia]] nel territorio perso dalla [[Turchia]] nel [[1792]]. La [[fortezza]] turca di Yeni Dünya divenne il principale porto russo sul [[Mar Nero]] col nome di Odessa (Одесса). La città crebbe velocemente sotto il governatorato del [[Armand Emmanuel du Plessis de Richelieu|Duca di Richelieu]] negli anni [[1803]]-[[1814]]. Nel [[1819]] Odessa divenne un ''[[porto franco (economia)|porto franco]]'' e tale rimase fino al 1879. In questo lungo arco di tempo la città si affermò come importante centro di scambi commerciali e zona di transito tra Europa e Asia, da undi carattere squisitamente cosmopolita. Durante la [[guerra di Crimea]] (1853-1856), la città venne pesantemente bombardata dalla [[marina inglese]] e [[marina francese|francese]]. In seguito riprese nuovamente a crescere e svilupparsi in quanto principale porto russo per l'esportazione dei [[cereale|cereali]]. Nel [[1866]] venne collegata da una linea ferroviaria a [[Kiev]] e [[Charkiv]] in [[Ucraina]] e [[Iași]] in [[Romania]]; nel [[1880]] venne inaugurata la [[stazione di Odessa centrale]].
 
[[File:Odessa downtown.jpg|thumb|Centro storico - Cartolina del [[XIX secolo]]]]