Differenze tra le versioni di "Certificato di compensazione fiscale"

nessun oggetto della modifica
m (Bot: sintassi dei link e modifiche minori)
Si differenzia dalla [[moneta legale]] in quanto, pur condividendo con quest'ultima la facoltà di assolvere agli adempimenti fiscali, non esiste un obbligo di legge che vincoli soggetti privati ad accettarla come valido strumento per ottemperare a obblighi di pagamento che nascono nelle transazioni fra privati.<ref name="MM"/> L'eventuale uso per estinguere obbligazioni di natura diversa da quella fiscale (ad esempio, nelle transazioni private) può avvenire su base volontaria, se vi è accordo tra le parti.<ref name="MM"/> In tali situazioni, il titolo di moneta fiscale è spendibile anche nell'immediato, o prima che sia decorso il termine per il suo uso in campo fiscale.<ref name="MM"/>
 
Non esiste alcun impegno dello Stato emittente a convertirli in moneta legale in quanto lo Stato stesso s’impegna ad accettarli, al valore nominale, per assolvere agli obblighi fiscali.<ref name="MM">{{cita news | url = http://temi.repubblica.it/micromega-online/moneta-fiscale-il-punto-della-situazione/ |titolo = Moneta Fiscale: il punto della situazione | giornale = [[Micromega]] | nome1 = Biagio | cognome1 = Bossone | nome2 = Marco | cognome2 = Cattaneo | nome3 = Massimo | cognome3 = Costa | nome4 = Stefano | cognome4 = Sylos Labin | giorno = 17 | mese = giugno | anno = 2017 | accesso = 28 ottobre 2017}}</ref>.
 
==Note==
2 025

contributi