Differenze tra le versioni di "Lettere (1914-1973)"

→‎Il lavoro di revisione continua: Tolgo frase senza molto senso
m (Correggo titolo)
(→‎Il lavoro di revisione continua: Tolgo frase senza molto senso)
La soluzione finale prevede la riscrittura del capitolo V de lo Hobbit come oggi noi lo leggiamo mentre, nel capitolo II del ''Signore degli Anelli'', [[Gandalf]] tiene presente il fatto che Bilbo nel suo racconto fosse massimamente premuroso a legittimare il possesso dell'anello; la vicenda della correzione dei capitoli può essere seguita nelle lettere 111, 128, 129 e 130.
 
Finora ''Il Signore degli Anelli'' e ''Il Silmarillion'' erano rimasti circoscritti alla lettura di una stretta cerchia di amici e questo non soddisfaceva l'animo e il desiderio dell'autore che voleva poter mostrare a tutti il frutto del proprio lavoro: l'arte ha infatti bisogno di essere perfezionata dalla lettura, dall'ascolto, dalla visione del pubblico per essere chiamata tale. I rapporti con la [[Allen & Unwin]] tuttavia si fanno via via più difficili: il 14 aprile [[1950]], Tolkien chiede un sì o un no alla proposta di pubblicare "''Il Signore degli Anelli''" insieme al "''[[Silmarillion]]''" e la risposta sarà negativa. Parallelamente a questa corrispondenza Tolkien scrive e incontra l'editore [[Milton Waldman]] della londinese [[HarperCollins]]: costui si mostra subito assai interessato all'opera ed è sua intenzione pubblicarla nel rispetto delle intenzioni dell'autore. Nel [[1951]] tuttavia la Collins cominciò ad allarmarsi per la lunghezza dell'opera e Tolkien scrive una lunga lettera (la 131) nell'intenzione di dimostrare l'indivisibilità del ''Signore degli Anelli'' dal ''Silmarillion''. Lo sforzo è vano: nel 1952, Tolkien perse la pazienza per i ritardi della pubblicazione. Nel giugno dello stesso anno Tolkien scrive a [[Rayner Unwin]] una lettera (lettera 133) a [[Rayner Unwin]], con il quale i rapporti non si erano mai del tutto deteriorati a differenza che con il padre Stanley, in risposta ad una sua gentile lettera. Qui Tolkien si dimostra disponibile al compromesso per la pubblicazione. Da questo momento i lavori di pubblicazione cominciano ad avviarsi e i progressi possono essere seguiti nelle lettere 134-137, 139-143, 145-174, 149 e 150, lettere che comprendono il periodo di tempo dall'agosto [[1952]] al settembre [[1954]].
 
== Il senso religioso dell'opera ==
21 431

contributi