Apri il menu principale

Modifiche

269 byte aggiunti ,  1 anno fa
fonto i 2 termini
[[File:Struttura della cellula vegetale.svg|thumb|upright=1.8|Gli organelli di una cellula vegetale]]
[[File:Struttura della cellula animale.svg|thumb|upright=1.8|Gli organelli di una cellula animale]]
Gli '''organelli oorganuli'''<ref>{{cita web|url=http://www.treccani.it/vocabolario/organulo/|titolo=Orgànulo|accesso= 5 settembre 2018}}</ref> o '''organuliorganelli'''<ref>{{cita web|url=https://dizionari.repubblica.it/Italiano/O/organello.html|titolo=Organello: significato e definizione|accesso=5 settembre 2018}}</ref> sono strutture provviste di [[Membrana cellulare|membrana]] presenti all'interno della [[cellula eucariota]], che svolgono differenti funzioni necessarie alla sua sopravvivenza.<ref>{{en}} [http://goldbook.iupac.org/O04324.html IUPAC Gold Book, "organelles"]</ref> Gli organelli, assieme al [[citosol]], formano il [[citoplasma]].
 
Essi costituiscono una delle differenze fra i due principali tipi di cellule, [[cellula eucariota|eucariote]] e [[cellula procariota|procariote]], poiché le seconde ne sono prive (possiedono solo i [[ribosomi]], che in realtà non sono organelli, ma particelle o entità biomolecolari). Alcuni organelli, come i [[mitocondri]] e i [[cloroplasti]], vengono divisi in modo sommario fra le due cellule figlie durante la [[mitosi]], perché in grado poi di autoduplicarsi.