Oppio: differenze tra le versioni

149 byte aggiunti ,  3 anni fa
m
aggiunto un riferimento ad articolo online
(LiveRC : Annullate le modifiche di 82.59.239.180 (discussione), riportata alla versione precedente di Elwood)
Etichetta: Annulla
m (aggiunto un riferimento ad articolo online)
Il consumo di oppio aumentò tanto che all'inizio dell'Ottocento i fumatori di oppio in Cina erano circa 10 milioni, e l'oppio veniva importato dall'[[India]] tramite la potentissima [[Compagnia britannica delle Indie Orientali|Compagnia delle Indie]] inglese, che ne monopolizzava il commercio. Visto questo stato di cose l'imperatore decise di ridurre le importazioni di oppio inglese, e poiché le sue disposizioni rimanevano lettera morta, ordinò nel [[1839]] di distruggere 20.000 casse d'oppio scaricate dalle navi inglesi a [[Canton]], fatto che scatenò la [[Guerre dell'oppio|prima guerra dell'oppio]] fra Cina e [[Inghilterra]] (in seguito alla quale [[Hong Kong]] rimase all'Inghilterra), che fu seguita da [[Guerre dell'oppio|un'altra]] nel [[1856]].
 
Nel [[XIX secolo]] l'oppio conosce in Europa il suo periodo di massima diffusione: molti poeti e scrittori ne facevano uso, fra cui [[Samuel Taylor Coleridge|Coleridge]], [[Charles Baudelaire|Baudelaire]], [[Thomas de Quincey|De Quincey]] (autore de ''[[Le confessioni di un mangiatore d'oppio]]'') e altri<ref>{{Cita web|url=http://www.psicoattivo.com/loppio-nella-letteratura/|titolo=L'oppio nella letteratura|autore=|cognome=Canali|nome=Stefano}}</ref>. Tuttavia il suo uso rimase per lo più circoscritto agli ambienti letterari e non si diffuse mai veramente, per la concorrenza sul piano dell'uso "ricreativo" del suo principio attivo, la [[morfina]], isolata nei primi anni del secolo da [[Armand Séquin]] che la chiamò così in onore di [[Morfeo]], il dio del sonno e dei sogni mentre un anno più tardi, [[Friedrich Sertürner]], mise a punto un metodo economico per isolare e produrre la morfina dall'oppio.
 
In Cina nel 1906 venne proibito l'uso dell'oppio (dal 1890 non veniva più importato dalle colonie inglesi ma prodotto nel paese) e nel [[1941]] il generale [[Chiang Kai-Shek]] ordinava la distruzione di tutte le coltivazioni, ma nel [[1946]] i fumatori di oppio in Cina erano ancora 40 milioni. La rivoluzione di [[Mao Zedong]] sembra aver sradicato con successo quest'abitudine. In Iran coltivazione e uso di oppio vennero proibiti nel [[1955]], ma la legge fu abrogata 14 anni dopo. La rivoluzione [[Khomeini]]sta nel [[1979]] proibì l'oppio e tutte le altre droghe, sotto pene severissime, mentre in Turchia il divieto di coltivazione è stato emanato soltanto nel [[1971]].
7

contributi