Differenze tra le versioni di "Guerre del Vespro"

nessun oggetto della modifica
}}
Le '''Guerre del Vespro''' furono una serie di guerre che ebbero inizio dopo la rivolta dei [[Vespri siciliani]] avvenuta a [[Palermo]] nel [[1282]] e che portò alla cacciata degli [[angioini]] dalla Sicilia.
La prima fase del conflitto ebbe termine nel [[1302]] con la [[pace di Caltabellotta]] e la divisione del [[regno di Sicilia]] tra il [[regno di Trinacria]] (agli aragonesi) e il [[regno di Napoli]] (agli angioini). finodivisione allache riunificazioneperdurò delfino Regnoal di1816 Sicilia,con sottola nascita gli angioini alla morte didel [[Federicoregno delle IIIDue d'AragonaSicilie]].
 
La guerra però riprese nel [[1313]] quando Federico III rivendicò il titolo di [[Re di Sicilia]] per il figlio Pietro. Si riuscì a trovare un primo accordo solo alla morte di Pietro ([[1342]]), quando salì al trono il figlio [[Ludovico di Sicilia|Ludovico]] sotto tutela di [[Giovanni d'Aragona (1317-1348)|Giovanni d'Aragona]], detto la «[[Pace di Catania]]» l'8 novembre [[1347]], che non fu ratificato dal [[parlamento siciliano]].
89

contributi