Apri il menu principale

Modifiche

Annullata la modifica 99607401 di 93.44.99.33 (discussione)
 
==Biografia==
Figlia di [[Yvonne Giannini]], e quindi nipote del drammaturgo e politico [[Guglielmo Giannini]] (fondatore del [[Fronte dell'Uomo Qualunque]]), e del pubblicitario Augusto Ciuffini, nonché nipote dei calciatori [[Renato Ciuffini]] e [[Fulvio Bernardini]]. Sua sorella maggiore è la giornalista e attrice Virginia ([[1949]]-[[2005]])., Sabina Ciuffini iniziò la propria carriera televisiva apparendo in alcuni spot di [[Carosello]] sul finire degli anni 1960. In seguito venne notata da [[Mike Bongiorno]], che l'aveva vista all'uscita del [[Liceo classico statale Giulio Cesare|liceo classico Giulio Cesare]] di Roma e la fece partecipare alle selezioni per il ruolo di "valletta parlante" del programma [[Rischiatutto]]; la Ciuffini ebbe la meglio, superando [[Claudia Rivelli]] e [[Dirce Bezzi]].<ref name="eddyanselmipinofrisoli">{{Cita|Eddy Anselmi e Pino Frisoli, 2016}}</ref>
 
Il suo ruolo accanto a Mike Bongiorno fu innovativo: fino ad allora infatti, le collaboratrici del presentatore, come [[Edy Campagnoli]], non avevano mai preso la parola durante le trasmissioni, ma con Rischiatutto furono coinvolte nei dialoghi. La svolta non si limitò al solo confronto dialettico, ma fu anche di costume: la Ciuffini indossava la [[minigonna]], di moda tra i giovani all'epoca, ma assolutamente inedita fino ad allora nella puritana [[Rai]]. La Ciuffini affiancherà il conduttore italoamericano per tutte e cinque le edizioni del quiz, dal 1970 al 1974<ref>[http://archiviostorico.corriere.it/1992/giugno/03/show_domande_risposte_quel_Lascia_co_0_92060319054.shtml Da "Corriere della Sera" del 3 giugno 1992]</ref> e poi anche alla conduzione del [[Festival di Sanremo 1975]].