Scoppio respiratorio: differenze tra le versioni

Le cellule fagocitiche come i [[neutrofili]], i [[monociti]], i [[macrofagi]] e gli [[eosinofili]] distruggono i microorganismi fagocitati producendo il [[fagolisosoma]], un tipo speciale di [[fagosoma]] dove sono rinchiusi e distrutti per mezzo di composti per essi tossici. Questi composti si producono attraverso due vie, una indipendente dall'ossigeno (per es. [[lisozima]] e [[lattoferrina]]) e un'altra dipendente dall'ossigeno, nella quale si producono le specie reattive di quest'ultimo.
 
Il termine ''esplosione respiratoria'' si utilizza solitamente per designare la liberazione di queste specie reattive dell'ossigeno da parte delle cellulue fagocitiche del sistema immune, come ad esempio neutrofili e monociti quando entrano in contatto con tipi differenti di [[batteri]] o [[funghi]]. L'esplosione respiratoria gioca in ruolo molto importante nel [[sistema immune]], è una reazione cruciale che avviene nei fagociti dove è utilizzata per uccidere e degradare i microrganismi fagocitati. Le cellule fagocitiche del sistema immune utilizzano l'NADPH per ridurre O<sub>2</sub> a radicale superossido: il perossidosuperossido ottenuto è poi attaccato dall'enzima [[superossido dismutasi]] per formare il perossido d'idrogeno, il quale a sua volta serve da sostratosubstrato all'enzima perossidasi per ossidare [[Cloruro|Cl<sup>-</sup>]], [[Bromuro|Br<sup>-</sup>]] e [[Ioduro|I<sup>-</sup>]] a [[ipoclorito]], [[ipobromito]] e [[ipoiodito]], composti estremamente tossici per i microrganismi. Il perossido di idrogeno può inoltre partecipare alla [[reazione di Haber-Weiss]], catalizzata da cationi, per formare il [[radicale ossidrile|radicale idrossile]].<ref name="ArangoC"/>
 
Lo scoppio respiratorio nelle cellule fagocitiche è tanto potente e violento che la maggior parte delle volte causa la morte della cellula per consumo degli equivalenti di riduzione, per la formazione di radicali liberi e per squilibri nei potenziali dell'idrogeno.
Utente anonimo