Differenze tra le versioni di "Giudecca"

114 byte aggiunti ,  1 anno fa
(ripristino)
La Giudecca era anticamente conosciuta col nome di ''Spinalonga'', forse per la sua forma allungata a lisca di pesce.
 
Secondo alcuni, l'attuale toponimo deriva dalla presenza sull'isola del primo [[Giudecca (quartiere ebraico)|quartiere ebraico]]<ref>[https://books.google.it/books?id=0H5ZCwAAQBAJ&pg=PT16&lpg=PT16&dq=spinalunga+venezia&source=bl&ots=4Ip7ySJvSm&sig=qqDNQS3uImVGWNhQUOkAkjWdhqI&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwi6odrP_e7TAhVIFMAKHbZpBqoQ6AEIKTAE#v=onepage&q=spinalunga%20venezia&f=false Riccardo Calimani, ''Storia del ghetto di Venezia'', Mondadori, 2016]</ref> benché gli ebrei a quell'epoca fossero liberi di abitare in qualsiasi luogo della città. Tale origine si rifà anche alla tradizione orale che ha spesso citato l’esistenzal'esistenza nell’isola di due sinagoghe (distrutte nel Settecento)<ref>{{cita web |url=http://www.jvenice.org/it/le-origini-gli-ebrei-a-venezia/item/le-origini-gli-ebrei-a-venezia |autore= Jewish Community of Venice |titolo=Le origini: Gli ebrei a Venezia }}</ref>, nonché dal presunto ritrovamento alle ''Zitelle'' di una pietra con iscrizioni in ebraico<ref>{{cita libro |autore=Michele Battagia |titolo=Cenni storici e statistici sopra l'isoli della Giudecca |url=https://books.google.com/books?id=VkVRAAAAcAAJ&pg=PA14 |p=14 |anno=1832 |città=Venezia |editore=G. B. Merlo}}</ref>, della quale pure non esiste sicura prova storica. Questa ipotesi contrasta con un fatto storico noto, e cioè che il [[ghetto di Venezia]] fu istituito solo il 29 marzo [[1516]] a [[Cannaregio]], mentre in precedenza gli ebrei erano liberi di abitare in qualsiasi luogo della città. Va precisato che nel [[1515]] era stato proposto di relegare gli ebrei proprio alla Giudecca, ma l'ipotesi venne scartata perché a quel tempo sull'isola vi erano acquartieramenti di soldati e questo avrebbe potuto creare incidenti<ref>{{cita libro |titolo=Venezia |url=https://books.google.com/books?id=8a1Z9Hvl7GgC&pg=PA141 |anno=2002 |editore=Touring Editore |isbn=978-88-365-2439-6}}</ref>.
Solo successivamente nacquero i [[ghetto|ghetti]]. Il primo [[ghetto di Venezia]] venne istituito il 29 marzo [[1516]], situato a [[Cannaregio]], in quanto a quel tempo nell'isola vi erano acquartieramenti di soldati e questo avrebbe potuto creare incidenti<ref>{{cita libro |titolo=Venezia |url=https://books.google.com/books?id=8a1Z9Hvl7GgC&pg=PA141 |anno=2002 |editore=Touring Editore |isbn=978-88-365-2439-6}}</ref>.
 
Un'altra ipotesiteoria fa derivare il toponimo da ''zudegà'' (in veneziano antico "giudicato"), in riferimento alla sentenza con cui, all'inizio del [[IX secolo]], la [[Repubblica di Venezia|Repubblica]] vi concedeva alcuni terreni alle famiglie Barbolani, Flabanici e Caloprini per risarcirle dei danni sofferti durante l'esilio al quale erano state ingiustamente condannate.
 
Un'ulteriore proposta, infine, avvicina "Giudecca" all'attività dei conciatori di pelle, i quali utilizzavano alcune sostanze vegetali ricavate da sterpami e arbusti. In [[Veneto]] e [[Trentino]] questi ultimi sono indicati con i vocaboli ''zuèc'', ''zueccam'', ''zuecchi'' e simili, mentre in [[Istria]] è frequente il toponimo ''Zudeca'' in riferimento ad un luogo dove si conciano le pelli. È allora probabile che anche l'isola veneziana tragga il nome dalla presenza di questa attività e/o dall'abbondanza di sterpami utilizzati durante la lavorazione del cuoio<ref>{{cita libro|cognome= Tassini |nome= Giuseppe |altri= note integrative e revisione a cura di Marina Crivellari Bizio, Franco Filippi, Andrea Perego |titolo= Curiosità Veneziane |annooriginale=1863 |anno= 2009 |editore= Filippi Editore |città= Venezia}}</ref>.
Utente anonimo