Differenze tra le versioni di "Edward Lasker"

m (Aleksandr Alechin)
Nel 1912 giocò una famosa partita a Londra contro George Alan Thomas in cui sacrificò la donna all'undicesima mossa, trascinando il re avversario in una rete di matto e vincendo in 18 mosse<ref>[http://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1259009 Vedi la partita online]</ref>
 
==Parentele==
==Parentela con Emanuel Lasker==
Edward Lasker era amico di [[Emanuel Lasker]], ma i due si incontrarono per la prima volta nel 1924 durante il torneo di New York. Edward pensò sempre di non avere alcuna parentela con Emanuel fino a quando quest'ultimo, poco prima della morte, gli mostrò un [[albero genealogico]] da cui risultava che erano lontani cugini.
 
Inoltre era zio di [[Anita Lasker-Wallfisch]], nota violoncellista, una delle ultime sopravvissute dell'[[Orchestra femminile di Auschwitz|orchestra femminile di Auschwitz]].
 
==Giocatore di Go==