Speravo de morì prima

miniserie televisiva italiana
Speravo de morì prima
Speravo de morì prima.png
Pietro Castellitto e Greta Scarano interpretano Francesco Totti e Ilary Blasi
PaeseItalia
Anno2021
Formatominiserie TV
Generecommedia drammatica, sportivo
Puntate6
Durata40 min (puntata)
Lingua originaleitaliano
Rapporto2,00:1
Crediti
IdeatoreStefano Bises, Michele Astori
RegiaLuca Ribuoli
SoggettoUn capitano di Francesco Totti e Paolo Condò
Interpreti e personaggi
MontaggioPietro Morana
MusicheNicola Tescari
CostumiEva Coen
ProduttoreVirginia Valsecchi, Mario Gianani, Lorenzo Gangarossa
Produttore esecutivoOlivia Sleiter, Nils Hartmann, Sonia Rovai
Casa di produzioneSky Studios, Wildside, Capri Entertainment, Fremantle, The New Life Company, Kwaï
Prima visione
Dal19 marzo 2021
Al2 aprile 2021
Rete televisivaSky Atlantic

Speravo de morì prima è una miniserie televisiva italiana del 2021, basata sull'autobiografia Un capitano scritta dall'ex-calciatore Francesco Totti in collaborazione con Paolo Condò.

La serie, sviluppata da Stefano Bises e Michele Astori e diretta da Luca Ribuoli, si concentra sugli ultimi anni di carriera di Totti nella Roma.

TramaModifica

Nel 2016, all'alba dei quarant'anni, Francesco Totti, capitano della Roma, non è più il calciatore di una volta. Sa che il momento in cui dovrà ritirarsi si avvicina, ma spera di poter giocare ancora qualche anno. Il ritorno alla Roma dell'allenatore Luciano Spalletti mette a rischio suoi piani. Spalletti, un tempo suo grande estimatore e amico, appare come un uomo diverso, aggressivo, e così Totti deve lottare per poter continuare a giocare e dire addio al calcio secondo le sue regole.

PuntateModifica

Titolo Prima TV
1 Episodio 1 19 marzo 2021
2 Episodio 2
3 Episodio 3 26 marzo 2021
4 Episodio 4
5 Episodio 5 2 aprile 2021
6 Episodio 6

Personaggi e interpretiModifica

PrincipaliModifica

RicorrentiModifica

MusicistiModifica

ProduzioneModifica

La serie venne annunciata nel luglio 2020, poco prima dell'inizio delle riprese.[2]

PromozioneModifica

Tra gennaio e febbraio 2021 vengono pubblicate le prime clip della serie,[3][4] seguite poco dopo dal trailer ufficiale.[5]

DistribuzioneModifica

La miniserie ha debuttato il 19 marzo 2021 su Sky Atlantic e in streaming su Now.[6]

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica