Spiperone

composto chimico
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Spiperone
Spiperone.png
Nome IUPAC
8-[4-(4-fluorofnil)-4-ossobutil]-1-fenil-1,3,8-triazaspiro[4.5]decan-4-one
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC23H26FN3O2
Massa molecolare (u)395.47 g/mol
Numero CAS749-02-0
Numero EINECS212-024-0
PubChem5265
SMILES
C1CN(CCC12C(=O)NCN2C3=CC=CC=C3)CCCC(=O)C4=CC=C(C=C4)F
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
orale
Dati farmacocinetici
Metabolismoepatico
Escrezionerenale
Indicazioni di sicurezza

Lo spiperone è una molecola ad attività antipsicotica facente parte della classe dei butirrofenoni. Esplica un'attività antagonista sui principali recettori della serotonina e della dopamina, in particolare su 5-HT1A, 5-HT2A, 5-HT7 e su D2, mentre ha affinità trascurabile per i recettori 5-HT2C. L'attività dello spiperone fu studiata mediante l'utilizzo di molecole marcate con atomi di trizio. La capacità della molecola inoltre di interagire coi canali CaCCs (analoghi dei canali CFTR) ne fa un principio attivo oggetto di studio nella terapia della fibrosi cistica.[1]

NoteModifica

  1. ^ Spiperone: potenziale nuovo farmaco per attivare canali alternativi del cloro, fibrosicisticaricerca.it (archiviato dall'url originale l'8 giugno 2009).

Altri progettiModifica