Apri il menu principale
Spyker F8-VII
Adrian Sutil 2007 Britain.jpg
La Spyker F8-VII
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Spyker F1
Categoria Formula 1
Squadra Spyker F1
Progettata da John McQuilliam
Mike Gascoyne
Mark Smith
James Key
Sostituisce Midland M16
Sostituita da Force India VJM01
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio
Motore Ferrari 056, V8 2.4 aspirato a 90º
Trasmissione Paddle Operated a 7 rapporti + retromarcia
Dimensioni e pesi
Peso 605 kg
Altro
Carburante Elf
Pneumatici Bridgestone
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Australia 2007
Piloti 20. Adrian Sutil
21. Christijan Albers, Markus Winkelhock, Sakon Yamamoto
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
17 0 0 0

La Spyker F8-VII è una vettura di Formula 1 realizzata dalla Spyker Cars per la stagione 2007.

Indice

SviluppoModifica

Dopo l'acquisizione della Midland F1 Racing, la F8-VII è la prima vettura della squadra olandese a competere nella massima formula a ruote scoperte. Trae il nome dal numero di cilindri del motore Ferrari che equipaggia la vettura (F8) e dall'anno in cui è stata costruita espresso in numeri romani (VII). Lo sponsor che finanziava la vettura era la compagnia aerea Etihad Airways.

TecnicaModifica

Il propulsore che equipaggiava la vettura era un Ferrari Type 056 90º V8, mentre il telaio era monoscocca in fibra di carbonio. L'impianto frenante era composto da freni a disco ceramici ventilati. Le sospensioni erano a doppi bracci trasversali con configurazione push-rod e molle elicoidali. Gli ammortizzatori erano di origine Penske. [1]

StagioneModifica

I piloti ingaggiati dal team furono il tedesco Adrian Sutil e l'olandese Christijan Albers, il quale venne successivamente sostituito dal giapponese Sakon Yamamoto. Prima dell'arrivo di quest'ultimo, il gran premio d'Europa venne affrontato da Markus Winkelhock. La stagione non fu particolarmente proficua, in quanto venne totalizzato un solo punto ad opera di Sutil nel Gran Premio del Giappone 2007. Il mondiale venne terminato al penultimo posto grazie alla squalifica della scuderia McLaren.

Al termine della stagione il team di Formula 1 venne rilevato da una nuova proprietà e divenne Force India; la vettura divenne in questo modo la nuova Force India VJM01.

NoteModifica

  1. ^ Spyker F8-VII Ferrari, su ultimatecarpage.com. URL consultato il 10 aprile 2014.

Altri progettiModifica

  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1