Squadra ucraina di Fed Cup

La squadra ucraina di Fed Cup (Жіноча збірна України з тенісу) rappresenta l'Ucraina nella Fed Cup, ed è posta sotto l'egida della Federazione tennistica ucraina.

Ucraina
Ucraina
CapitanoNatalija Medvedjeva
Ranking ITF31° (apr. 2015)
Anno di debutto1993
Edizioni disputate23
Incontri giocati (V-P)81 (45-36)
Anni nel World Group2 (0-2)
Trofei vinti0
Finali perse0
Record giocatori
Vittorie in totaleO. Tatarkova (27-11)
Vittorie singolareO.Tatarkova (17-7)
Vittorie doppioO. Savčuk (13-4)
Doppio più vincenteA. Bondarenko/K. Bondarenko (4-0)
Incontri giocatiO. Tatarkova (27)
Edizioni giocateO. Savčuk (9)
Dati aggiornati al 21 aprile 2015

La squadra partecipa alla competizione dal 1993, e non ha mai ottenuto risultati di rilievo. Fino al 1992, prima dell'ottenimento dell'indipendenza, le tenniste ucraine giocavano per l'Unione Sovietica e per la CSI. Come in tutti gli altri sport, anche nel tennis i risultati ottenuti da queste due rappresentative sono considerati parte dell'attuale squadra russa.

L'Ucraina ha partecipato per la prima volta al Gruppo Mondiale nel 2010, perdendo però subito la categoria a seguito delle sconfitte contro l'Italia nel primo turno e successivamente contro l'Australia negli spareggi. Nel 2011 è riuscita ad ottenere nuovamente la promozione al Gruppo Mondiale dopo un solo anno di assenza, salvo poi retrocedere ancora nel 2012.

Nel 2013, vengono sconfitte dalla Spagna per 3-1 nel match valevole per il Gruppo Mondiale II. Negli spareggi per rimanerci, affrontano il Canada: Svitolina si impone su Bouchard in rimonta (6(8)-7 6-3 6-2) ma poi sia Fichman che la stessa Bouchard portano in vantaggio le nordamericane sconfiggendo Tsurenko. Svitolina porta la situazione sul 2-2 battendo Fichman (6-4 7-6(4)); nel doppio decisivo, il Canada prevale, portando alla retrocessione dell'Ucraina nel gruppo zonale euro-africano.

Nel 2014, sono inserite nel gruppo C della zona euro-africana, assieme a Israele, Austria e Slovenia: il team ucraino passa agevolmente il girone al primo posto, qualificandosi per lo spareggio promozione contro la Romania; Ol'ga Savčuk perde da Cîrstea mentre Halep si impone su Svitolina, impedendo alle ucraine di salire di categoria.

Il 2015 non è un anno buono per il team: nel gruppo B della zona euro-africana, sono assieme a Gran Bretagna, Turchia e Liechtenstein. Nonostante i successi con Turchia (2-1) e Liechtenstein (3-0), perdono nettamente la sfida decisiva con la Gran Bretagna (0-3), non accedendo agli spareggi per salire al Gruppo Mondiale II; nello spareggio per il 9º/10º posto, battono la Bulgaria per 2-0, terminando al nono posto l'annata.

Nel 2016, nel gruppo A della zona euro-africana, dominano Portogallo e Svezia vincendo per 3-0 su entrambe le compagini. Nello spareggio promozione, Bondarenko e Savčuk trascinano l'Ucraina nel successo per 3-0 su Israele, riportando le giallo-blu negli spareggi per accedere al Gruppo Mondiale II: nella circostanza, sfidano l'Argentina sul cemento di Kiev. Le ucraine passeggiano sulle sudamericane, perdendo un totale di appena 14 games in 4 match giocati.

Nel 2017, dopo 4 anni di assenza ritorna nel Gruppo Mondiale II. A Charkiv, ospitano l'Australia: Svitolina vince due singolari mentre Tsurenko si impone su Gavrilova, regalando così all'Ucraina la possibilità di ritornare nel Gruppo Mondiale dopo 6 anni. Nello spareggio di aprile, trovano la Germania: Görges e Kerber si dimostrano troppo forti per Svitolina e Tsurenko e la Germania si impone per 3-2.

nel 2018, nel Gruppo Mondiale II le ucraine ritrovano l'Australia: Ljudmyla Kičenok e Marta Kostyuk vincono e perdono un singolare ciascuno, rimandando al doppio il verdetto della sfida. Le sorelle Kičenok perdono per 3-6 4-6 da Barty/Dellacqua, cedendo la sfida per 3-2. In aprile, le ucraine sfidano il Canada per rimanere nel Gruppo Mondiale II: le due squadre si ritrovano sul 2-2, con Bouchard che porta ambedue i punti alle nordamericano e Tsurenko e Bondarenko che regalano alle europee i due punti. Nel doppio decisivo, come successo con l'Australia, anche qui le ucraine si arrendono, questa volta ad Andreescu/Dabrowski, perdendo per 3-2 la sfida e retrocedendo ai gruppi zonali.

Nel 2019, nel gruppo zonale euro-africano, le ucraine vengono inserite nel gruppo B con Svezia, Bulgaria ed Estonia. Il team ucraino vince agevolmente sull'Estonia (3-0) e batte per 2-1 la Bulgaria; nello scontro con la Svezia, decisivo per accedere allo spareggio per la promozione, l'Ucraina cede per 2-1, terminando al secondo posto. Negli spareggi per il 5º/8º posto, l'Ucraina perde dalla Polonia (1-2), chiudendo 7º nella classifica finale di questa zona.

Nel 2020, cambia il formato della competizione: nella nuova Billie Jean King Cup, dai gruppi zonali euro-africani possono essere promosse 4 nazioni (non più solo due), che accedono ai play-off per poter disputare, nell'edizione successiva, alle qualificazioni per essere uno dei 12 team della fase finale della Billie Jean King Cup. Nel gruppo A della zona Europa/Africa, le ucraine passano senza problemi come prime, superando sia Croazia (3-0) che Bulgaria (3-0). Nello spareggio per accedere ai Play-off, affrontano l'Estonia: Jastrems'ka batte Elena Malõgina in due set mentre Anett Kontaveit pareggia lo scontro prevalendo a sorpresa su Elina Svitolina (6-3 6(5)-7 6-2); nel tie decisivo, Kostjuk/Jastrems'ka lasciano due giochi alle malcapitate estoni, permettendo all'Ucraina la promozione. Nei play-off giocati nell'aprile 2021 (a causa della pandemia di COVID-19), l'Ucraina affronta il Giappone sulla terra rossa di Čornomors'k: grazie alla presenza di Svitolina e all'assenza delle più forti nipponiche (Osaka, Doi, Nara) le europee vincono per 4-0, garantendosi un posto nelle qualificazioni della Billie Jean King Cup 2022; se vinceranno il loro incontro di qualificazione, saranno presenti alle fasi finali di novembre.

RisultatiModifica

  = Incontro del Gruppo Mondiale

2010-2019Modifica

Anno Turno Data Sede Avversario Punteggio Esito
2010   Gruppo Mondiale, 1º turno 6-7 febbraio Charkiv (UKR)   Italia 1 – 4 Sconfitta
Spareggi Gruppo Mondiale 24-25 aprile Charkiv (UKR)   Australia 0 – 5 Sconfitta
2011 Gruppo Mondiale II 5-6 febbraio Helsingborg (SWE)   Svezia 3 – 2 Vittoria
Spareggi Gruppo Mondiale 16-17 aprile Melbourne (AUS)   Australia 3 – 2 Vittoria
2012   Gruppo Mondiale, 1º turno 4-5 febbraio Biella (ITA)   Italia 2 – 3 Sconfitta
Spareggi Gruppo Mondiale 21-22 aprile Charkiv (UKR)   Stati Uniti 0 – 5 Sconfitta
2013 Gruppo Mondiale II 9-10 febbraio Alicante (ESP)   Spagna 1 – 3 Sconfitta
Spareggi Gruppo Mondiale II 20-21 aprile Kiev (UKR)   Canada 2 – 3 Sconfitta
2014 Gruppo I, Fase a gironi 5 febbraio Budapest (HUN)   Israele 3 – 0 Vittoria
6 febbraio   Slovenia 3 – 0 Vittoria
8 febbraio   Austria 2 – 1 Vittoria
Gruppo I, Playoff 9 febbraio   Romania 0 – 2 Sconfitta
2015 Gruppo I, Fase a gironi 4 febbraio Budapest (HUN)   Turchia 2 – 1 Vittoria
5 febbraio   Liechtenstein 3 – 0 Vittoria
6 febbraio   Gran Bretagna 0 – 3 Sconfitta
Gruppo I, Playoff 9º-10º posto 7 febbraio   Bulgaria 2 – 0 Vittoria

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Tennis: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tennis