Stade Pierre de Coubertin (Parigi)

Stade Pierre de Coubertin
3369-Coubertin-LFB2010-11.jpg
Informazioni
StatoFrancia Francia
Inizio lavori1937
Inaugurazione1937
Dim. del terreno44 × 22 m
ProprietarioComune di Parigi
ProgettoCarre & Clavel
Intitolato aPierre de Coubertin
Capienza
Posti a sedere4 835
Mappa di localizzazione

Coordinate: 48°50′07″N 2°15′22″E / 48.835278°N 2.256111°E48.835278; 2.256111

Lo Stade Pierre de Coubertin è un impianto sportivo situato a Parigi, in Francia.

Sede della squadra di pallamano Paris Saint-Germain Handball, l'arena coperta ha una capienza di 4.200 persone per le partite di basket.[1]

StoriaModifica

Lo Stade Pierre de Coubertin venne aperto nel 1937, in occasione dell'Esposizione Universale parigina, e venne chiamato così in onore del fondatore delle Olimpiadi moderne. Fu poi ricostruito dopo i bombardamenti avvenuti durante la seconda guerra mondiale.[2] Lo stadio fu utilizzato come centro di detenzione durante il massacro di Parigi del 1961.[3] Nel 1990, l'impianto ha subito una ristrutturazione, riguardante una nuova facciata, l'ampliamento della sua capienza e l'aggiunta di vari spazi di servizio.[2]

Oltre ad essere stato in passato lo stadio di casa di varie squadre di pallacanestro, tra cui Paris Basket Racing, Levallois Sporting Club Basket e Metropolitans 92, ospitando le ATP Finals di tennis nel 1971, ogni anno lo Stade Pierre de Coubertin è sede di vari eventi sportivi, come il Gran Prix: Challenge International de Paris (in gennaio) e il Challenge Monal (a febbraio), l'Internationaux France Badminton e il torneo di tennis femminile Open GDF Suez.[4][5][6] L'arena è stata scelta per ospitare le gare di goalball alle Paralimpiadi estive del 2024.[7]

NoteModifica

  1. ^ (FR) Stade Pierre de Coubertin, su Paris2024.org. URL consultato il 28 agosto 2021.
  2. ^ a b (FR) Stade Pierre de Coubertin, su Paris.fr. URL consultato il 28 agosto 2021.
  3. ^ (FR) Le 17 octobre 1961 à Paris : une démonstration algérienne, un massacre colonial, su Histoire-immigration.fr. URL consultato il 28 agosto 2021.
  4. ^ (FR) CHALLENGE MONAL À COUBERTIN, su Sortiraparis.com. URL consultato il 28 agosto 2021.
  5. ^ (FR) PRÉSENTATION, su Yonexifb.com. URL consultato il 28 agosto 2021.
  6. ^ (EN) Open Gaz De France, su Eurosport.fr. URL consultato il 28 agosto 2021.
  7. ^ (EN) PARIS 2024; VENUE MASTERPLAN (DECEMBER 2020), su Architectureofthegames.net. URL consultato il 28 agosto 2021.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica