Stade de Reims

società calcistica francese con sede nella città di Reims

Lo Stade de Reims, noto semplicemente come Reims, è una società calcistica francese con sede nell'omonima città della Marna. Milita in Ligue 1 (massima serie francese) e disputa le proprie partite casalinghe allo stadio Auguste Delaune, impianto da 21.685 posti a sedere.

Stade de Reims
Calcio
Les rouges et blancs[1]
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Rosso, bianco
Dati societari
CittàReims
NazioneBandiera della Francia Francia
ConfederazioneUEFA
Federazione FFF
CampionatoLigue 1
Fondazione1930
PresidenteBandiera della Francia Jean-Pierre Caillot
AllenatoreBandiera del Mali Samba Diawara
StadioStade Auguste Delaune
(21 685 posti)
Sito webwww.stade-de-reims.com/
Palmarès
Campionato franceseCampionato franceseCampionato franceseCampionato franceseCampionato franceseCampionato francese Coppe di FranciaCoppe di Francia Coppe di Lega francese Supercoppe di FranciaSupercoppe di FranciaSupercoppe di FranciaSupercoppe di Francia
Titoli di Francia6
Trofei nazionali2 Coppe di Francia
1 Coppe di Lega francese
4 Supercoppe di Francia
Trofei internazionali1 Coppa Latina
Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

Il club ha vissuto il miglior periodo della sua storia tra gli anni cinquanta e sessanta del XX secolo, quando ha vinto sei campionati francesi, quattro supercoppe nazionali, due coppe nazionali e una Coppa Latina, oltre ad essere arrivato per due volte in finale di Coppa dei Campioni (entrambe perse contro il Real Madrid). Nel 1991 ha vinto la Coppa di Lega francese, completando il poker di trofei nazionali.

 
Raymond Kopa.

Il club ha adottato la sua attuale denominazione il 18 giugno 1930. Nonostante il paese avesse adottato il calcio professionistico nel 1932, il Reims è rimasto un club amatoriale fino al 1935 dopo che il club ha vinto la Championnat de France amateur sotto la guida dello scozzese William Aitken. Il club ha raggiunto per invito la Division 1 per la prima volta nella stagione 1945-1946, il primo campionato dopo la conclusione della seconda guerra mondiale. Nello stesso anno, il club neo-promosso acquistó il difensore Robert Jonquet e Roger Marche dal Olympique de Charleville. Insieme, i due andarono a diventare, probabilmente, i giocatori più famosi del club nella sua storia. Il Reims ha vinto il suo primo campionato nel 1949, guidato dal talento dei difensori come Marche, Jonquet e Armand Penverne, così come i centrocampisti Albert Batteux e Michel Leblond, e un sottovalutato trio di attaccante formato da Pierre Flamion, Pierre Sinibaldi, e Pierre Bini. La stagione successiva, il club ha vinto la Coppa di Francia sconfiggendo il Racing Parigi 2-1 in finale. Il successivo aumento della fama del team in questo sport ha portato gli acquisti di Raymond Kopa e Raoul Giraudo. Nel 1953 il Reims ha vinto il suo secondo titolo nazionale con quattro punti di margine sulla seconda. Nello stesso anno, il club ha vinto la Coppa Latina diventando la prima squadra francese a raggiungere la conquista di questo titolo e di un trofeo internazionale. La vittoria è stata citata come un successo per la Francia dopo che le squadre del paese avevano finito per tre anni consecutivi come seconde classificate. Nel 1955, il Reims ha vinto il suo terzo titolo in sei stagioni e ha raggiunto nuovamente la finale della Coppa Latina, uscendo tuttavia sconfitto contro gli spagnoli del Real Madrid. Il campionato ha portato alla qualificazione del club per la neo-creata Coppa dei Campioni.

 
Le formazioni della finale di Coppa Campioni del 1956.

Nell'edizione inaugurale della Coppa dei Campioni, il Reims ha raggiunto la finale dove la squadra è stata sconfitta per 4-3 dal Real Madrid. Il Reims segnò due gol nei primi dieci minuti. Tuttavia, un gol di Alfredo Di Stéfano e uno di Héctor Rial per il Real Madrid rimisero il punteggio in parità. Il Reims riuscì a tornare in vantaggio con Michel Hidalgo, ma dopo pochi minuti il Real pareggiò nuovamente con Marquitos e poi ribaltò definitivamente l'incontro grazie ad una seconda rete di Rial. Nella stagione seguente, il Reims ha perso Kopa andato a Madrid, ma la squadra ha reclutato giocatori di grande caratura come Just Fontaine, Jean Vincent, Roger Piantoni, e Dominique Colonna. Sin dall'inizio, gli acquisti hanno ripagato la squadra con la vittoria del suo terzo titolo del decennio nella stagione 1957-58. La squadra ha anche vinto la Coupe de France dopo aver battuto Nîmes Olympique 3-1 nella finale, ottenendo così il Double.

Nella Coppa dei Campioni 1958-1959, il Reims è tornato in finale, per la seconda volta, contro il Real Madrid. Tuttavia gli spagnoli, che avevano già vinto la competizione tre volte di seguito, ebbero la meglio per 2-0 sui francesi. Dopo la sconfitta, Penverne ha lasciato il club. La squadra venne potenziata dal ritorno di Kopa, che, successivamente ha condotto la squadra alla sua quinta vittoria in campionato in 11 stagioni nel 1959-60. Al termine della stagione, Jonquet si ritirò dal calcio internazionale e lasciò Reims per Strasburgo. Fu seguito da Giraudo e Leblond. Le partenze non ostacolarono il Reims tanto che la squadra vinse il campionato nella stagione 1961-1962. Nella stagione successiva il Reims arrivò secondo dietro al Monaco in campionato e in quella dopo, falcidiato da numerosi infortuni, retrocesse nella seconda divisione.

La retrocessione portò alle partenze e al ritiro di molti dei giocatori che erano parte del Reims degli anni 1950, tutti ad eccezione di Kopa che rimase fino al 1967. Il Reims tornò nella massima serie per la stagione 1966-67 dopo due stagioni in seconda divisione. Tuttavia, il successo non durò molto e il Reims finì diciannovesimo. Nel 1970, il club tornò nel massimo campionato e ci rimase per quasi un decennio. La migliore prestazione in campionato del Reims durante il suo ciclo di nove anni fu il 5º posto nella stagione 1975-76. Il Reims retrocesse nuovamente nel 1978-79 e non ritornò nella massima serie per più di trent'anni. Nella stagione successiva in Division 2, il Reims ebbe un budget limitato e fu costretto a schierare una squadra molto più giovane dell'anno precedente. Nonostante il ritorno dell'ex giocatore Carlos Bianchi come allenatore durante la metà degli anni 1980, il club non è riuscito a tornare in Division 1. Il Reims ha sorpreso molti, raggiungendo le semifinali della Coppa di Francia per due volte nelle stagioni 1986-87 e 1987-88.

Mentre gli anni passavano, la situazione finanziaria del club cominciò a peggiorare. Nel 1991 il Reims fu relegato in Division 3 per problemi finanziari a causa della sua incapacità di trovare un acquirente per contribuire ad alleviare il debito del club 50 milioni di franchi. Nell'ottobre 1991 il club cadde in liquidazione e cambiò il suo nome in Stade de Reims Champagne FC. Il club trascorse la stagione 1991-92 nella terza divisione e fu, a sorpresa, dichiarato non idoneo a competere nel campionato prima del suo ultimo incontro di campionato nel maggio 1992, dopo che una liquidazione giudiziaria aveva determinato il blocco delle attività del club. Nei mesi successivi tutti i trofei del club furono messi all'asta.

Il Reims è poi rinato nel luglio 1992 sotto il nome di Stade de Reims Champagne. Il club ha ricominciato a giocare nella Division d'Honneur e ha trascorso due stagioni prima di guadagnare la promozione nel Championnat de France amateur. Nel novembre 1996 la maggior parte degli elementi del club che erano stati venduti all'asta nel 1992 sono stati nuovamente acquisiti grazie all'assistenza della catena di negozi Alain Afflelou.

Nel luglio del 1999 il club cambiò il suo nome e tornò a Stade de Reims e, dopo tre anni, fu premiato con lo status di club professionistico dopo aver conseguito la promozione in Ligue 2. La permanenza del club in Ligue 2 fu breve. Nel 2002 il Reims finì in fondo alla classifica. Nella stagione successiva giocò nella terza serie, lo Championnat National, che vinse all'esordio, ritornando subito in Ligue 2. Il club trascorse le successive cinque stagioni giocando nella seconda divisione senza mai finire nella metà superiore della classifica. Nella stagione 2008-09 il Reims retrocesse e, come avvenne dopo la sua precedente retrocessione, rispose con il ritorno nel campionato cadetto francese dopo una sola stagione nel National. La promozione del 2012 ha sancito il ritorno del Reims in Ligue 1 dopo 33 anni di attesa. Nel 2016, dopo quattro anni di militanza in massima serie, retrocesse in Ligue 2, da cui ne uscì vincitore e trovò nuovamente la promozione in Ligue 1 nella stagione 2018-19. Nella stagione 2019-2020 il club navigó per tutto il torneo nelle zone alte della classifica, torneo che venne sospeso definitivamente dopo 28 giornate causa pandemia di COVID-19; il Reims, quinto in classifica al momento dell'interruzione, ottenne così l'accesso per la fase delle qualificazioni di UEFA Europa League 2020-2021. Inoltre concluse il campionato con la miglior difesa del torneo con sole 21 reti subite.

Cronistoria

modifica
Cronistoria dello Stade de Reims

Campionato non disputato

  • 1941-1942
Finalista in Coppa di Francia.
  • 1943-1944
Finalista in Coppa di Francia.
  Ammesso in Division 1 per festeggiamento.
4º in Coppa Latina
  Vince la Coppa di Francia (1º titolo).

  Vince la Coppa Latina (1º titolo)"
Finalista in Coppa Latina.
  Vince la Supercoppa di Francia (1º titolo).
Finalista in Coppa dei Campioni.
  Vince la Coppa di Francia (2º titolo).
  Vince la Supercoppa di Francia (2º titolo).
Finalista in Coppa dei Campioni.
Semifinalista in Coppa di Francia.

  Vince la Supercoppa di Francia (3º titolo).
Eliminato nel primo turno della Coppa dei Campioni.
Semifinalista in Coppa di Francia.
Finalista in Supercoppa di Francia.
Eliminato nei quarti della Coppa dei Campioni.
  Retrocesso in Division 2.
Semifinalista in Coppa Charles Drago.
  Promosso in Division 1.
  Vince la Supercoppa di Francia (3º titolo).
  Retrocesso in Division 2.
  Promosso in Division 1.

Finalista in Coppa di Francia.
  Retrocesso in Division 2.


  Retrocesso in Division 3.
  • 1991-1992 - 5º in Division 3, gruppo est.
  Riparte dalle leghe regionali.
  • 1992-1993 -
  • 1993-1994 -
  • 1994-1995 -
  • 1995-1996 -
  • 1996-1997 -
  • 1997-1998 -
  • 1998-1999 -
  Promosso nel Championnat National .
  • 1999-2000 - 11º nel Championnat National.

  • 2000-2001 - 5º nel Championnat National.
  • 2001-2002 - 1º nel Championnat National.
  Promosso in Ligue 2.
  Retrocesso nel Championnat National..
  • 2003-2004 - 1º nel Championnat National.
  Promosso in Ligue 2.
Semifinalista in Coppa di Lega.
  Retrocesso nel Championnat National.
  • 2009-2010 - 2º nel Championnat National.
  Promosso in Ligue 2.

  Promosso in Ligue 1.
  Retrocesso in Ligue 2.
  Promosso in Ligue 1.
Semifinalista in Coppa di Lega.

Strutture

modifica
  Lo stesso argomento in dettaglio: Stadio Auguste Delaune.

Dal 1935 il club gioca le partite casalinghe allo Stade Auguste Delaune, che può ospitare fino a 21.685 spettatori.

Allenatori

modifica
  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dello Stade de Reims.

Di seguito è riportata la lista degli allenatori che si sono succeduti alla guida del club.[3]

Allenatori

Calciatori

modifica
  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dello Stade de Reims.

Palmarès

modifica

Competizioni nazionali

modifica
1948-1949, 1952-1953, 1954-1955, 1957-1958, 1959-1960, 1961-1962
1949-1950, 1957-1958
1991
1955, 1958, 1960, 1966
1965-1966, 2017-2018
2003-2004
1954

Competizioni internazionali

modifica
1953
1977

Competizioni giovanili

modifica
1964
2014-2015

Statistiche

modifica

Campionati

modifica
Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Division 1 37 1945-1946 2021-2022 37
Division 2 20 1935-1936 2017-2018 20
Division 3 6 1991-1992 2009-2010 6
? 7 1992-1993 1998-1999 7
Categoria[4] Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Coppa dei Campioni / Champions League 4 1955-1956 1962-1963
Europa League 1 2020-2021 2020-2021

Individuali

modifica

Il giocatore con più presenze nelle competizioni europee è Michel Leblond a quota diciotto, mentre il miglior marcatore è Just Fontaine con dieci gol.[4]

Squadra

modifica

A livello internazionale la miglior vittoria è per 6-1, ottenuto nel primo turno della Coppa dei Campioni 1962-1963 contro il Jeunesse Esch, mentre la peggior sconfitta è invece un 2-0, subito in tre occasioni: contro il Burnley nella stessa edizione della Coppa dei Campioni, contro il Real Madrid nella finale della Coppa dei Campioni 1958-1959 e contro lo Standard Liegi nei quarti della stessa edizione[4].

Rosa 2023-2024

modifica

Aggiornata al 1° febbraio 2024.

N. Ruolo Calciatore
2   D Joseph Okumu
4   D Maxime Busi
5   D Yunis Abdelhamid (capitano)
6   C Valentin Atangana Edoa
7   A Jun'ya Itō
8   C Amir Richardson
9   A Mohamed Daramy
10   C Teddy Teuma
11   A Amine Salama
14   C Reda Khadra
15   C Marshall Munetsi
16   P Ludovic Butelle
17   A Keito Nakamura
18   D Sergio Akieme
N. Ruolo Calciatore
19   D Josh Wilson-Esbrand
22   A Oumar Diakité
24   D Emmanuel Agbadou
25   D Thibault De Smet
26   C Benjamin Stambouli
27   A Adama Bojang
32   D Thomas Foket
41   D Ibrahim Diakité
45   D Thérence Koudou
67   A Mamadou Diakhon
71   C Yaya Fofana
72   C Amadou Koné
94   P Yehvann Diouf
96   P Alexandre Olliero
  1. ^ #925 – Stade de Reims : les Rouges et Blancs, su footnickname.wordpress.com. URL consultato l'8 Gennaio 2023.
  2. ^ Campionato interrotto dopo 28 giornate
  3. ^ Stade Reims » Storia Allenatore, in calcio.com. URL consultato il 3 luglio 2019.
  4. ^ a b c Stade de Reims, in www.uefa.com. URL consultato il 3 luglio 2019.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN203767607 · BNF (FRcb12011881x (data) · WorldCat Identities (ENviaf-203767607
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio