Apri il menu principale
Arcoveggio
Arcoveggio 2016.jpg
L'Arcoveggio prima di Italia - Scozia del Sei Nazioni femminile 2016
Informazioni
StatoItalia Italia
Ubicazionevia di Corticella 180, 40129 Bologna
Inizio lavori1970
Inaugurazione1970
Mat. del terrenotappeto erboso
ProprietarioComune di Bologna
GestoreRugby Bologna 1928
Uso e beneficiari
Rugby a 15Bologna
Football americanoDoves Bologna
Braves Bologna
Capienza
Posti a sedere2 700
Mappa di localizzazione

Coordinate: 44°31′36.94″N 11°20′54.98″E / 44.526928°N 11.348606°E44.526928; 11.348606

Lo stadio Arcoveggio è uno stadio di Bologna, adibito primariamente a rugby e atletica leggera. Di proprietà comunale, si trova alla periferia nord della città fra i quartieri Navile e Corticella. Si trova adiacente alla Tangenziale e facilmente raggiungibile dall'uscita 6 della medesima.

Lo stadio è parte di un complesso sportivo del quale fanno parte 2 piscine (coperta e scoperta) e una palestra. Lo circonda una pista di atletica leggera. Quest'ultima è inutilizzabile per competizioni di livello nazionale, per via della mancata fruibilità del prato interno per le specialità come i lanci, a causa dell'utilizzo che ne viene fatto dalle altre discipline come rugby e calcio, e per la presenza del cordolo in cemento che circonda la pista stessa.

Ospita la formazione Bologna Rugby 1928[1].

L'impianto, inaugurato nel 1970, può contenere circa 2.000 spettatori. Dispone di una tribuna coperta con 1326 posti, di una piccola tribuna scoperta con 200 posti sul lato opposto e di posti in piedi lungo il bordo del campo[1].

Nel 2009 ha ospitato gli incontri casalinghi dei Doves Bologna e dal 2018 ospita i Braves Bologna.

Dal 2018 è sponsorizzato dalla marca di abbigliamento sportivo KPRO Sports.

È - con lo Stadio Giorgio Bernardi - uno dei due stadi che ospiteranno il Campionato europeo di football americano Under-19 2019; vi si disputeranno due incontri dei quarti di finale, le semifinali fra le squadre vincenti e tutte le finali.

NoteModifica

  1. ^ a b Arcoveggio Archiviato il 12 ottobre 2010 in Internet Archive.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Google maps, su google.it.
  • Sito OVA, su ovarugbypieve.it. URL consultato il 9 luglio 2007 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2007).