Apri il menu principale

Stadio comunale Gino Bozzi

impianto sportivo di Firenze
(Reindirizzamento da Stadio Comunale Gino Bozzi)
Stadio comunale Gino Bozzi
Due Strade
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazioneVia Stefano Borgonovo[1] snc - 50125 Firenze
Inizio lavorica 1920
Inaugurazione1979
StrutturaPianta rettangolare
CoperturaTribuna centrale
Ristrutturazione2013
Costi di ricostr.700 000 [2]
Mat. del terrenoErba sintetica
Dim. del terreno105 x 65 m
ProprietarioComune di Firenze
Uso e beneficiari
CalcioRondinella
Arancione e Nero.svg C.S. Porta Romana
Fiorentina Primavera
Fiorentina Femminile
Capienza
Posti a sedere3800
Mappa di localizzazione

Coordinate: 43°44′56.4″N 11°14′19.32″E / 43.749°N 11.2387°E43.749; 11.2387

Lo stadio comunale Gino Bozzi, già noto come delle Due Strade ed erroneamente anche come "Bruno Buozzi"[3], è un impianto sportivo di Firenze.

Ospita le partite interne delle squadre calcistiche C.S. Porta Romana (Eccellenza Toscana) e Rondinella (Prima Categoria Toscana)[4]. Dalla stagione 2013-2014 vi gioca i suoi incontri casalinghi anche la formazione della Fiorentina Primavera[5].

StoriaModifica

Lo stadio è gestito, dal 2012 in assegnazione provvisoria e dal 2013 in via definitiva tramite bando pubblico, dal C.S. Porta Romana, società fiorentina che disputa il campionato di Eccellenza Toscana.

DenominazioneModifica

Nelle settimane successive alla liberazione di Firenze, avvenuta l'11 agosto 1944, il nome dello stadio delle Due Strade passò da "stadio del Littorio" a "Gino Bozzi" in ricordo del partigiano fiorentino anche se, ufficialmente, non venne mai ratificata questa denominazione[3].

Il 2 febbraio 2016 la Giunta comunale ha deciso di confermare ufficialmente l'intitolazione alla memoria del partigiano defunto[1], sopprimendo così l'errata denominazione di "stadio Bruno Buozzi"[3] che si era affermata per anni pur non avendo mai avuto una ragione logica di esistere.

Struttura e ubicazioneModifica

Lo stadio è sito nel Quartiere 3 di Firenze, presso la frazione Galluzzo, nella via dedicata a Stefano Borgonovo (in precedenza Via Ximenes)[1]. A fianco della struttura principale è presente un campo sussidiario.

Nel corso degli anni la struttura ha cominciato ad essere sempre meno adatta per ospitare incontri di livello[6][7] e oggi, dopo la necessaria ristrutturazione del 2013[8], l'impianto ha una capienza di 3800 posti, è dotato di una tribuna centrale coperta, una tribuna laterale scoperta, un settore ospiti, una curva e una gradinata di fronte alla tribuna; nel sottotribuna si trovano la sede della società CS Porta Romana, gli spogliatoi, una palestra, i servizi igienici, l'infermeria, la lavanderia ed un bar[9].

Il campo di gioco è in erba sintetica[10].

Centro di formazione federaleModifica

Il Comune di Firenze ha messo l'impianto a disposizione della Lega Nazionale Dilettanti della Federazione Italiana Giuoco Calcio per realizzare il "Centro di formazione federale" per la promozione dell'attività dilettantistica, giovanile, femminile e la formazione e la qualificazione degli operatori sportivi[11].

Tale centro è stato inaugurato il 23 ottobre 2013[12]. Nell'impianto sono previste gare della Nazionale Under 21, la disputa di gare delle fasi finali del calcio dilettanti e gare della Nazionale di calcio femminile[10].

NoteModifica

  1. ^ a b c Intitolata a Stefano Borgonovo la via davanti allo stadio delle Due Strade Ad Armando Segato attribuito il largo di fronte all’impianto, che viene riassegnato a Gino Bozzi, comune.fi.it, 2 febbraio 2016. URL consultato il 2 febbraio 2016.
  2. ^ Taglio del nastro per il rinnovato stadio Buozzi alle Due Strade, comune.fi.it. URL consultato il 4 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2014).
  3. ^ a b c violanews.com, UFFICIALE – Lo stadio Due Strade intitolato a Gino Bozzi, su violanews.com, 2 febbraio 2016. URL consultato il 2 febbraio 2016.
  4. ^ Inaugurato il “Bruno Buozzi”, uno stadio restituito alla collettività, csportaromana.it. URL consultato il 4 novembre 2014.
  5. ^ Fiorentina Primavera, su transfermarkt.it. URL consultato il 2 febbraio 2016.
  6. ^ Franco Vannini, Rondinella esordio al Franchi, su ricerca.repubblica.it, 2 dicembre 2000. URL consultato il 2 febbraio 2016.
  7. ^ Far Oer, il campo è sgradito. Proteste e niente docce, su gazzetta.it, 5 settembre 2010. URL consultato il 2 febbraio 2016.
  8. ^ Allo stadio delle Due Strade un centro per il calcio giovanile, repubblica.it, 21 maggio 2013. URL consultato il 2 febbraio 2015.
  9. ^ Stadio delle due strade, csportaromana.it. URL consultato il 4 novembre 2014.
  10. ^ a b stamptoscana.it URL consultato il 5 novembre 2014, su stamptoscana.it. URL consultato il 5 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2014).
  11. ^ Allo stadio delle Due Strade un centro per il calcio giovanile, firenze.repubblica.it. URL consultato il 4 novembre 2014.
  12. ^ Lnd: mercoledì 23 a Firenze inaugurazione del campo “Bruno Buozzi”, figc.it. URL consultato il 5 novembre 2014.

Collegamenti esterniModifica