Apri il menu principale
Stadio Comunale
Giuseppe Capozza
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazioneVia Matino
Casarano (LE)
Inizio lavori1956
CoperturaCurva sud, tribune
Ristrutturazione1987 e 2007
Mat. del terrenoErba
Dim. del terreno104 x 65 m
ProprietarioComune di Casarano
GestoreVirtus Casarano
ProgettoIng. Antonio Casto
Uso e beneficiari
CalcioCasarano
Capienza
Posti a sedere6500
Mappa di localizzazione

Coordinate: 40°00′52.56″N 18°09′19.8″E / 40.0146°N 18.1555°E40.0146; 18.1555

Lo stadio comunale Giuseppe Capozza è un impianto sportivo di Casarano (LE). Ospita le partite interne del Casarano.

Vi ha giocato più volte la nazionale italiana Under-21, contro l'Ungheria, il Liechtenstein e l'Irlanda (le ultime 2 per la qualificazione agli europei).

StoriaModifica

Lo stadio è intitolato a Giuseppe Capozza, un noto personaggio cittadino che visse nel Novecento.

Inizialmente il campo sportivo presentava la curva sud, la tribuna ovest coperta e la gradinata est. Nel 1987 il Capozza fu completamente ristrutturato: fu innalzato il settore dei distinti est e fu costruita la curva nord. Da una capienza di 5.000 posti si passò ai 6.200 posti totali (fra seduti ed in piedi).

Al Giuseppe Capozza si allenò la Juventus in attesa della partita Lecce-Juventus del campionato di Serie A 2011-2012.

Dal 2011 al 2012 fu utilizzato dalla nazionale italiana Under-21 come unico campo su territorio italiano in cui far disputare le partite valide per la qualificazione al campionato europeo di calcio Under-21 2013. Il 15 novembre 2011 il Capozza ospitò la partita Italia-Ungheria Under-21, gara valevole per le qualificazioni al campionato europeo di calcio Under-21 del 2013. La nazionale italiana si impose sulla compagine ungherese per 2-0 con marcature di Gabbiadini e Paloschi. Il 6 settembre 2012 allo stadio Capozza la nazionale Under-21 sfidò, sempre per le qualificazioni al campionato europeo 2013, la nazionale del Liechtenstein vincendo la gara con il punteggio record di 7-0.

RecordModifica

Quando ancora non era stato ristrutturato, nella stagione 1983-1984, in occasione di Casarano-Bari, nonostante la capienza ridotta, l'impianto registrò il record di presenze (6.500). Dopo la ristrutturazione la partita che vide il maggior numero di spettatori fu il derby Casarano-Lecce dell'8 ottobre 1995, con circa 7.900 persone presenti allo stadio.

NoteModifica