Apri il menu principale

Stadium Lille Métropole

stadio francese multifunzione a Villeneuve-d'Ascq
(Reindirizzamento da Stadio Lille-Metropole)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l’impianto noto anche come “Grand Stade Lille Métropole”, vedi Stadio Pierre Mauroy.
Stadium Lille Métropole
Stadium Nord
Stadium Nord LOSC v CSKA.jpg
Lo stadio durante l’incontro di UEFA Champions’ League 2011-12 Lilla — CSKA Mosca
Informazioni
StatoFrancia Francia
UbicazioneAv. de la Châtellenie, F-59650 Villeneuve-d’Ascq
Inizio lavori1975
Inaugurazione25 giugno 1976
Strutturapianta ovale, gradinata unica
Coperturatribune laterali
Ristrutturazione2006
Mat. del terrenotappeto erboso
ProprietarioLilla Metropoli
GestoreWasquehal Football e RC Villeneuve
ProgettoRoger Taillibert
Uso e beneficiari
CalcioLilla femminile
Wasquehal
Lilla (2004-12)
Rugby a 15RC Villeneuve
Lille Métropole (2012-16)
Capienza
Posti a sedere18 154
Mappa di localizzazione

Coordinate: 50°37′52″N 3°08′15″E / 50.631111°N 3.1375°E50.631111; 3.1375

Lo Stadium Lille Métropole è un impianto sportivo francese di Villeneuve-d'Ascq a servizio della metropoli di Lilla. Dedicato principalmente a calcio, rugby e atletica leggera, fu inaugurato nel 1976 con il nome di Stadium Nord dal nome del dipartimento in cui si trova la città. Fino al 2012 fu sede degli incontri interni della squadra di calcio del Lilla e, dal 2015, ospita la sezione femminile di detto club; è anche terreno interno della squadra di rugby femminile del RC Villeneuve dopo esserlo stato, fino al 2016, di quella maschile del Lille Métropole.

Nel 2019 ha aperto le porte anche al football americano con l'accoglimento della finale del campionato francese di tale disciplina.

Lo stadio è capace di ospitare circa 18 000 spettatori e fu tra gli impianti che accolsero gare della Coppa del Mondo di rugby 1991 co-ospitata dalla Francia.

StoriaModifica

Progettato dal francese Roger Taillibert (1926-2019), realizzatore di altre importanti architetture sportive come lo stadio olimpico di Montréal in Canada e, in patria, del ridisegno del Parco dei Principi a Parigi[1], lo Stadium Nord, come fu chiamato inizialmente, sorge nel comune di Villeneuve-d'Ascq, che è limitrofo a Lilla e con esso è parte della conurbazione della Città Metropolitana di Lilla, dell'arrondissement di Lilla e, più recentemente, della Metropoli Europea di Lilla. Presenta una gradinata unica e la capienza è intorno ai 18-20 000 posti; le tribune coperte sono solo quelle laterali, mentre le curve sono scoperte.

L'impianto aprì ufficialmente i battenti il 25 giugno 1976 in occasione dei settantottesimi campionati francesi d'atletica leggera[2]; il calcio vi giunse pochi mesi dopo, nel gennaio 1977, in occasione di un'amichevole tra Nantes e i belgi dell'Anderlecht[2].

Nel 1991 fu tra gli stadi che la Francia mise a disposizione dell'organizzazione inglese della Coppa del Mondo di rugby; la gara ospitata fu un quarto di finale, in cui la Nuova Zelanda sconfisse 29-13 il Canada[3]. Nel 1995 vi si svolse la sedicesima edizione della Coppa Europa d'atletica leggera[2].

Fino al 2012 ospitò la squadra di calcio del Lilla[2], che in tale impianto vinse il titolo francese del 2011 e un anno dopo si trasferì al nuovo stadio cittadino Pierre Mauroy. Fino al 2016, anno del suo fallimento societario[4], fu il terreno interno della formazione di rugby del Lille Métropole.

Le compagini che al 2019 impiegano lo stadio sono le formazioni femminili di due club: quella di calcio del Lilla e quella di rugby del Lille Métropole R.C. Villeneuvois.

Ancora nell'ambito degli sport di squadra, il Lille Métropole ha ospitato l'edizione 2019 del Casque de Diamant, la finale del campionato francese di football americano — che ha visto il Black Panthers de Thonon vincitore 24-7 sul Cougars de Saint-Ouen-l'Aumône[5] — ed è destinato ad accogliere anche quella del 2020, avendo la federazione francese di football americano stipulato un accordo con Métropole européenne de Lille per due stagioni[5].

A livello internazionale, a parte il citato quarto di finale alla Coppa del Mondo 1991, lo stadio aveva ospitato due anni prima, nel novembre 1989, il suo primo incontro internazionale di tale disciplina durante il tour della nazionale australiana: opposti alla Francia, gli Wallabies furono battuti 19-15 dai Bleus che così interruppero una serie di 4 sconfitte consecutive contro gli avversari degli Antipodi[6]. A giugno 1996, in preparazione del campionato europeo, fu altresì il turno del primo incontro internazionale di calcio, in cui la Francia incontrò e batté 2-0 l'Armenia[7] e, a inizio millennio, fu il turno del rugby femminile, con diversi incontri — tra cui la finale — del Campionato europeo 2001.

Più recentemente, a febbraio 2019, fu anche teatro della prima partita del Sei Nazioni femminile di rugby disputata nella regione dell'Alta Francia[8]: opposta alla Scozia, la Francia delle donne si impose 41-10 davanti a 8 819 spettatori[9].

Fuori dall'ambito sportivo, lo Stadium Nord ospitò il 28 luglio 1988 una tappa del tour dei Pink Floyd A Momentary Lapse of Reason[2].

Incontri internazionaliModifica

CalcioModifica

Villeneuve-d'Ascq
5 giugno 1996, ore 20:45 UTC+2
Francia  2 – 0
referto
  ArmeniaStadium Nord (21 479 spett.)
Arbitro:   Alain Hamer

Rugby a 15Modifica

Villeneuve-d'Ascq
11 novembre 1989, ore 15 UTC+1
Tour australiano 1989
Francia  25 – 19
referto
  AustraliaStadium Nord (28 000 spett.)
Arbitro:   Freek Burger

Villeneuve-d'Ascq
20 ottobre 1991, ore 15 UTC+1
Coppa del Mondo 1991, quarti di finale
Canada  13 – 29
referto
  Nuova ZelandaStadium Nord (30 360 spett.)
Arbitro:   Fred Howard

Villeneuve-d'Ascq
12 maggio 2001, ore 12 UTC+2
Campionato europeo femminile 2001, finale
Scozia  15 – 3  SpagnaStadium Nord

Villeneuve-d'Ascq
23 febbraio 2019, ore 21 UTC+1
Sei Nazioni femminile 2019, 3ª giornata
Francia  41 – 10
referto
  ScoziaStadium Lille Métropole (8 819 spett.)
Arbitro:   Sara Cox

NoteModifica

  1. ^ (FR) Mort de Roger Taillibert, l’architecte du Stade olympique de Montréal et du Parc des Princes, in le Monde, 4 ottobre 2019. URL consultato il 26 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2019).
  2. ^ a b c d e (FR) L'histoire du Stadium, in stadium-lillemetropole.fr, Métropole Européenne de Lille. URL consultato il 26 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2019).
  3. ^ (EN) All Blacks vs Canada, su allblacks.com, New Zealand Rugby. URL consultato il 27 novembre 2019.
  4. ^ (FR) Rugby: Le Lille Métropole rugby n'existe plus, in 20 Minutes, 11 aprile 2016. URL consultato il 27 novembre 2019 (archiviato dall'url originale l'8 aprile 2018).
  5. ^ a b (FR) 25ième Casque de Diamant 29 Juin 2019 à Villeneuve-d'Ascq, su fffa.org, Fédération française de football américain. URL consultato il 27 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2019).
  6. ^ (FR) Rugby : le second test-match France – Australie. Un mélange explosif, in le Monde, 14 novembre 1989. URL consultato il 26 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 26 novembre 2019).
  7. ^ (FR) Foot : le 5 juin 1996, le jour où les Bleus de Jacquet ont gagné à Villeneuve d’Ascq, in la Voix du Nord, 5 giugno 2016. URL consultato il 26 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 26 novembre 2019).
  8. ^ (FR) Rugby féminin : la France défie l’Écosse en Hauts-de-France, su hautsdefrance.fr, Regione dell'Alta Francia, 14 febbraio 2019. URL consultato il 26 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 26 novembre 2019).
  9. ^ (FR) Théo Dorangeon, Rugby féminin : les Bleues écrasent l’Ecosse 41-10, in le Parisien, 23 febbraio 2019. URL consultato il 26 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 28 aprile 2019).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica