Apri il menu principale

Stana Katic

attrice canadese

BiografiaModifica

Nasce in Ontario da padre serbo[2] e madre croata,[3][4][5][6] entrambi emigrati dalla ex Jugoslavia. Trasferitasi con la sua famiglia — ha quattro fratelli e una sorella — ad Aurora, nell'Illinois, Stana passa i successivi anni avanti e indietro tra il Canada e gli Stati Uniti. Dopo essersi diplomata alla "West Aurora High School" nel 1996, la Katic frequenta l'Università di Toronto e poi studia recitazione alla "Chicago's Goodman School of Drama", dal 2000 al 2002, e alla "Beverly Hills Playhouse".

Oltre all'inglese, parla correntemente serbo-croato, sloveno, francese e italiano. Ha inoltre un'estensione vocale da mezzosoprano. Nell'aprile 2015 si è sposata in una cerimonia privata con il fidanzato Kris Brkljac.[7]

CarrieraModifica

In ambito televisivo Stana ha interpretato i ruoli di Hana Gitelman in Heroes, Collette Stenger nella quinta stagione di 24 e Simone Renoir nel film TV The Librarian 3 - La maledizione del calice di Giuda, mentre al cinema ha impersonato Jenny nel film Feast of Love con Morgan Freeman, Morgenstern nel film di Frank Miller The Spirit e Corrine Veneau in Quantum of Solace.

Nell'agosto del 2008 viene scritturata dalla ABC per il ruolo della detective Kate Beckett nella serie televisiva Castle, come co-protagonista accanto a Nathan Fillion;[8][9] diventa così popolare in tutto il mondo, e riceve per due volte il People's Choice Awards tra il 2014 e il 2015. Sempre nel 2008 la Katic apre una sua compagnia di produzione, la Sine Timore Production. Nel 2011 doppia il personaggio di Talia al Ghul nel videogioco Batman: Arkham City.

FilmografiaModifica

 
Stana Katic al Paleyfest 2012

AttriceModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiatriceModifica

ProduttriceModifica

RegistaModifica

SceneggiatriceModifica

RiconoscimentiModifica

  • People's Choice Awards
    • 2013 – Candidatura per la miglior attrice in una serie drammatica per Castle
    • 2014 – Miglior attrice in una serie drammatica per Castle
    • 2014 – Candidatura per la miglior alchimia sullo schermo (con Nathan Fillion) per Castle
    • 2015 – Candidatura per la miglior coppia della TV (con Nathan Fillion) per Castle
    • 2015 – Miglior attrice in una serie crime per Castle
  • Prism Awards
    • 2012 – Miglior performance in una serie drammatica (con Jon Huertas) per Castle
  • Satellite Awards
    • 2009 – Candidatura per la miglior attrice in una serie drammatica per Castle
  • TV Guide Magazine's Fan Favorites Awards
    • 2011 – Miglior coppia che dovrebbe essere (con Nathan Fillion) per Castle
    • 2012 – Miglior coppia della TV (con Nathan Fillion) per Castle
    • 2013 – Miglior coppia della TV (con Nathan Fillion) per Castle

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Stana Katic è stata doppiata da:

Come doppiatrice è sostituita da:

NoteModifica

  1. ^ (EN) Seeds of Truth, su stanakatic.com (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
    «My parents are Serbs from Croatia. I call us Dalmatian because that's the part of the planet that we are originally from. I have Serb, Croat and even a handful of Montenegrin family members».
  2. ^ (HR) Vrličanka Stana Katić protiv Jacka Bauera, su jutarnji.hr, 26 marzo 2007. URL consultato il 23 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2010).
  3. ^ (HR) Atraktivna Hrvatica Stana Katić dobila ulogu u novom Jamesu Bondu, su index.hr, 10 giugno 2008. URL consultato il 23 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2010).
  4. ^ (HR) Hrvatica Stana Katić glumi u novom "Jamesu Bondu", su 24sata.hr, 10 giugno 2008. URL consultato il 23 novembre 2010.
  5. ^ (HR) Glumica Stana Katić ponovno u ulozi detektivke, su jutarnji.hr, 25 ottobre 2009. URL consultato il 23 novembre 2010.
  6. ^ (HR) Hrvatica Stana u novom James Bondu, su dnevnik.hr, 10 giugno 2008. URL consultato il 23 novembre 2010.
  7. ^ (EN) Michele Corriston, Castle Star Stana Katic Marries Kris Brkljac, su people.com, 27 aprile 2015.
  8. ^ (EN) Simon Reynolds, ABC announces 'Castle' for 2008-09, su digitalspy.co.uk, 28 agosto 2008. URL consultato il 23 novembre 2010.
  9. ^ (EN) Christopher Rosen, A Quirky Cop Dramedy, an Office Spinoff and a Deadwooder Back to Life, su observer.com, 3 marzo 2009. URL consultato il 23 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2010).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN78983553 · ISNI (EN0000 0003 9900 0213 · LCCN (ENno2009026444 · BNF (FRcb16250004r (data) · WorldCat Identities (ENno2009-026444