Apri il menu principale

Stanislao Ceschi

politico italiano
Stanislao Ceschi
Stanislao Ceschi.jpg

Senatore

Vicepresidente del
Senato della Repubblica
Durata mandato 12 giugno 1958 –
15 maggio 1963
Predecessore Michele De Pietro
Successore Pietro Secchia

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature I, II, III, IV
Gruppo
parlamentare
Democratico Cristiano
Circoscrizione 4 (Cittadella)
Incarichi parlamentari
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana
Titolo di studio Laurea in Ingegneria
Professione Ingegnere

Stanislao Ceschi (Sant'Elena, 18 novembre 1903Padova, 29 aprile 1983) è stato un politico italiano esponente della Democrazia Cristiana, senatore della Repubblica.

BiografiaModifica

Figlio di Domenico e Regina Trivellato. Compì i primi studi nella scuola tecnica di Este, e continuò all'istituto tecnico di Rovigo. Nel 1926 si laureò in ingegneria a Padova.

Aderì, a soli diciannove anni, al Partito Popolare Italiano di Luigi Sturzo e Alcide De Gasperi, visse senza compromessi né cedimenti gli anni del fascismo, collaborando intensamente alla FUCI di Igino Righetti e monsignor Giovanni Battista Montini. Partecipò quindi alla ricostruzione del Paese assumendo importanti incarichi istituzionali e di partito sino al 1968, anno del suo ritiro dalla vita politica.

Dopo i primi mesi del Governo Pella si pose un problema di rimpasto e bisognava cambiare il Ministro dell'Agricoltura. Allora Pella aveva in mente un nome e Einaudi era pronto a firmare la nomina di questo Ministro dell'Agricoltura, sennonché si presentarono a lui i capigruppo parlamentari della Democrazia Cristiana, il senatore Stanislao Ceschi e l'onorevole Aldo Moro. Andarono dall'allora Presidente della Repubblica Einaudi e si opposero a quel nome. Einaudi si impuntò e rispose che loro non avevamo voce in merito, in quanto è compito del Presidente del Consiglio proporre i ministri. E così intendeva fare. A quel punto Pella non se la sentì e interpretò quel passo di Ceschi e Moro come un atto di sfiducia da parte della Democrazia Cristiana e si dimise[1].

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN252157023 · WorldCat Identities (EN252157023
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie