Star Wars: Battlefront II (videogioco 2017)

videogioco del 2017
Star Wars: Battlefront II
videogioco
Capture d’écran 2017-05-07 à 20.28.16.png
Logo del gioco
PiattaformaMicrosoft Windows, PlayStation 4, Xbox One
Data di pubblicazioneMondo/non specificato 17 novembre 2017
GenereSparatutto in prima persona, Sparatutto in terza persona
TemaFantascienza
OrigineCanada, Svezia, Regno Unito
SviluppoEA DICE, Criterion Games, Motive Studios
PubblicazioneElectronic Arts
DirezioneBernd Diemer
ProduzionePaul Keslin, Craig McLeod, James Salt
DesignNiklas Fegraeus, Linus Josephson
ProgrammazioneJonas Kjellström
Direzione artisticaAndrew Hamilton
SceneggiaturaWalt Williams, Mitch Dyer ([1])
MusicheGordy Haab
SerieStar Wars: Battlefront
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputGamepad, tastiera, DualShock 4
Motore graficoFrostbite Engine
SupportoDVD, Blu-ray Disc, download
Distribuzione digitalePlayStation Network, Xbox Live
Fascia di etàCEROC · ESRBT · OFLC (AU): M · PEGI: 16 · USK: 16
Preceduto daStar Wars: Battlefront (2015)

Star Wars: Battlefront II è un videogioco sparatutto in prima e terza persona basato sul franchise di Guerre stellari. È il quarto capitolo ufficiale della serie Star Wars: Battlefront ed è il seguito dello Star Wars: Battlefront del 2015. È stato sviluppato da EA DICE in collaborazione con Criterion Games e Motive Studios, e pubblicato da Electronic Arts.

Diversamente dal capitolo precedente, il gioco presenta una modalità storia[2] e la modalità multigiocatore[3] è dotata di un sistema di classi; le ambientazioni spaziano da quelle della trilogia originale a quelle della trilogia prequel e di quella sequel. Il gioco è stato pubblicato il 17 novembre 2017 in tutto il mondo per PlayStation 4, Xbox One e Microsoft Windows.

Il videogioco è stato oggetto di forti critiche a causa del sistema di microtransazioni, giudicato troppo vantaggioso e paragonato al gioco d'azzardo[4][5][6].

SviluppoModifica

Il 10 maggio 2016, venne annunciato l'inizio delle lavorazioni per Star Wars: Battlefront II, coadiuvato da EA DICE in collaborazione con Criterion Games e i Motive Studios di Jade Raymond.[7][8]

Bernd Diemer, il direttore creativo della produzione, ha dichiarato che il nuovo gioco non avrebbe avuto un Pass Stagionale a pagamento, dato che quello del predecessore "aveva 'scisso' la player base del capitolo precedente".[9]

Il produttore esecutivo Mark Webster annunciò, alla Star Wars Celebration di Orlando del 15 aprile 2017, che il gioco sarebbe stato pubblicato il 17 novembre 2017.[10]

AggiornamentiModifica

Invece del contenuto scaricabile Season Pass (DLC) visto nel predecessore del 2015, questo gioco è ampliato con DLC gratuito fornito a tutti i giocatori con un account EA gratuito.[11] Il DLC è gratuito per tutti i giocatori, utilizzando una struttura stagionale simile a Overwatch e Rainbow Six Siege, secondo Gavankar.

La prima stagione, pubblicata il 13 dicembre 2017, era basata sul film Star Wars: Gli ultimi Jedi e includeva l'eroe Finn (John Boyega) e il cattivo Capitano Phasma (Gwendoline Christie), il pianeta Crait come mappa del terreno e un mappa spaziale sopra D'Qar.[12] La seconda stagione, pubblicata il 16 maggio 2018, era basata sul film Solo: A Star Wars Story e includeva il palazzo di Jabba the Hutt e Kessel come mappe di base, le nuove modalità di gioco "Hero Showdown" ed "Extraction", nuove skin per i personaggi di Chewbecca, Lando, Ian e Leila. La serie seguente di contenuti è stata pubblicata il 9 giugno 2018, durante EA Play, che presentava i contenuti della trilogia prequel di Star Wars, incentrata sull'origine delle guerre dei cloni con il pianeta Geonosis come una mappa di terra, due nuove modalità: Supremazia e Cooperazione e nuovi eroi: Obi-Wan Kenobi (James Arnold Taylor) e Anakin Skywalker (Matt Lanter) e il cattivo Generale Grievous (Matthew Wood) e il Conte Dooku (Corey Burton).[13][14]

Modalità di giocoModifica

Star Wars: Battlefront II presenta una campagna per giocatore singolo, un sistema di classi personalizzabili, nonché contenuti tratti dai film Il risveglio della Forza, Gli ultimi Jedi, L'ascesa di Skywalker, Rogue One: A Star Wars Story, Solo: A Star Wars Story e dalle serie animate The Clone Wars e Rebels.[15]

CampagnaModifica

La campagna in modalità storia per giocatore singolo in Star Wars Battlefront II si svolge nella galassia di Star Wars, a partire dal periodo de Il ritorno dello Jedi, ma in gran parte tra esso e Star Wars: Il risveglio della Forza. L'imperatore Palpatine complice di attirare una flotta insospettabile dell'Alleanza Ribelle in una trappola usando sé stesso e la seconda Morte Nera, essendo costruita sopra la Luna della Foresta di Endor, come esca, cercando di schiacciare la Ribellione contro il suo Impero Galattico una volta per tutte. L'unità di comando delle forze speciali imperiali Squadra Inferno, guidata dal comandante Iden Versio, figlia dell'ammiraglio Garrick Versio e composta dagli agenti Gideon Hask e Del Meeko, è cruciale per il successo di questa prevista battaglia di Endor, ma l'Impero sottovaluta la forza della ribellione mentre la sua flotta si raduna su Sullust.

MultigiocatoreModifica

Il Sistema Eroe presente in Star Wars: Battlefront continuerà ad essere presente, con l'aggiunta di nuovi personaggi come Yoda, Darth Maul, Rey, Kylo Ren, Finn, e il Capitano Phasma.[16]

Sono presenti più modalità di gioco:

Assalto galattico consiste che gli attaccanti devono completare una serie di obbiettivi per vincere e i difensori devono fermarli prima che completino l’obiettivo finale.

Supremazia consiste che bisogna distruggere l’astronave nemica abbordandola ricevendo dei rinforzi che si ottengono conquistando dei posti di comando. La prima squadra che riesce ad avere tutti i rinforzi può abbordare la nave. Se l’abbordaggio fallisce le due fazioni si ritrovano sul campo di battaglia.

Assalto caccia stellari è uguale alla modalità assalto galattico solo che in questa modalità ci sono i caccia stellari al posto della fanteria.

Eliminazione consiste in due squadre che si combattono e la squadra che finisce i rientri perde.

Eroi contro Malvagi è simile a eliminazione solo che in questa modalità ci sono solo eroi

Scontro tra eroi consiste che due squadre formate da due personaggi eroici combattono tra loro in partite da tre Round ciascuna. La prima squadra che si aggiudica tre round vince.

Conflitto caccia stellari e come scontro tra eroi solo che in questa modalità si usano caccia stellari eroici al posto degli eroi

Attacco/Estrazione consiste in due squadre da otto giocatori ciascuna si scontrano in scenari a obbiettivi in tre round

Caccia Ewok consiste che dei soldati imperiali devono scappare dal pianeta Endor e sopravvivere agli Ewok che tenteranno di ucciderli

Cooperativa consiste che una squadra da quattro giocatori insieme a altri dieci IA alleati e quattordici nemici devono attaccare o difendere gli obbiettivi. Gli attaccanti per vincere devono conquistare tutti i settori prima dello scadere del tempo mentre i difensori per vincere devono respingere i nemici fino alla scadere del tempo


DoppiaggioModifica

Di seguito sono riportati i doppiatori che hanno prestato la voce ai principali personaggi del videogioco:

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Iden Versio Janina Gavankar Patrizia Mottola
Del Meeko T. J. Ramini
Gideon Hask Paul Blackthorne Alessandro Zurla
Ammiraglio Garrick Versio Anthony Skordi Gianni Gaude
Lando Calrissian Billy Dee Williams Marco Balzarotti
Yoda Tom Kane Oliviero Corbetta
Dart Fener Matt Sloan Marco Balbi
Imperatore Palpatine Sam Witwer Francesco Mei
Darth Maul Claudio Moneta
Kylo Ren Matthew Wood e Roger Craig Smith Jacopo Calatroni

Il doppiaggio e la localizzazione in lingua italiana sono stati realizzati dalla Synthesis International di Milano.

ControversieModifica

Battlefront II è stato oggetto di forti critiche riguardo al sistema di microtransazioni, in quanto giudicato troppo vantaggioso per gli utenti disposti a fare acquisti per oggetti nel gioco[4][17][18]. Il videogioco è stato preso in esame dalle autorità di diversi stati, venendo paragonato al gioco d'azzardo[5][6][19]. Il giorno prima della pubblicazione finale del titolo, Electronic Arts rimosse interamente il sistema dei micropagamenti, annunciando dei cambiamenti per una successiva riaggiunta degli acquisti[20].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Eddie Makuch, Star Wars Battlefront 2's Writers Revealed, su GameSpot, 18 aprile 2017. URL consultato il 30 giugno 2017.
  2. ^ Matteo Bussani, Star Wars Battlefront 2 Recensione, su www.spaziogames.it, 14 novembre 2017. URL consultato il 30 giugno 2017.
  3. ^ Matteo Bussani, Star Wars Battlefront 2, provato il Multiplayer in attesa della Recensione, su www.spaziogames.it, 14 novembre 2017. URL consultato il 30 giugno 2017.
  4. ^ a b (EN) Robert Purchese, Star Wars Battlefront 2 has a loot crate problem, su Eurogamer, 9 ottobre 2017. URL consultato il 14 maggio 2020.
  5. ^ a b (EN) Video games could fall foul of anti-gambling laws, in The Economist. URL consultato il 14 maggio 2020.
  6. ^ a b (EN) Hawaii Wants To Fight The 'Predatory Behavior' Of Loot Boxes, su Kotaku. URL consultato il 14 maggio 2020.
  7. ^ (EN) Alice O'Connor, Star Wars-O-Rama: Battlefront 2 And Beyond, su Rock, Paper, Shotgun, 12 giugno 2016. URL consultato il 30 giugno 2017.
  8. ^ (EN) Eddie Makuch, Star Wars Battlefront 2 Confirmed, Features Content From "The New Movies", su GameSpot, 10 maggio 2016. URL consultato il 30 giugno 2017.
  9. ^ (EN) Adam Rosenberg, It looks like 'Star Wars: Battlefront II' will ditch the Season Pass, su Mashable, 15 aprile 2017. URL consultato il 30 giugno 2017.
  10. ^   (EN) Star Wars, Star Wars Celebration Orlando 2017 Live Stream – Day 3, su YouTube, 15 aprile 2017. URL consultato il 30 giugno 2017.
  11. ^ Aiden Strawhun, Star Wars Battlefront 2's DLC Plans Hinted in Origin Store Page, GameSpot, 10 giugno 2017. URL consultato il 10 giugno 2017.
  12. ^ Eddie Makuch, E3 2017:Star Wars: Battlefront 2's DLC Maps, Modes, And Characters Are Free, GameSpot, 10 giugno 2017. URL consultato il 10 giugno 2017.
  13. ^ Andrew Goldfarb, E3 2018: Star Wars Battlefront 2 Clone Wars Content Revealed, su IGN, 9 giugno 2018. URL consultato il 20 ottobre 2018.
  14. ^ Christopher Fiduccia, Star Wars: The Clone Wars Voice Actors Returning for Battlefront II Content, su ScreenRant, 18 ottobre 2018. URL consultato il 20 ottobre 2018.
  15. ^ (EN) Mark Walton, Star Wars: Battlefront 2: Free DLC, better weapons, and new character classes, in Ars Technica, 11 giugno 2017. URL consultato il 30 giugno 2017.
  16. ^ (EN) Eddie Makuch, E3 2017: Star Wars: Battlefront 2's DLC Maps, Modes, And Characters Are Free, su GameSpot, 10 giugno 2017. URL consultato il 30 giugno 2017.
  17. ^ Sara Salinis, EA's new Star Wars game is so unpopular a developer is apparently getting death threats, CNBC, 13 novembre 2017. URL consultato il 13 novembre 2017.
  18. ^ (EN) Wesley Yin-Poole, The year in loot boxes, su Eurogamer, 29 dicembre 2017. URL consultato il 14 maggio 2020.
  19. ^ (EN) Loot Boxes Will Be Investigated By US And Australian Governments, su GameSpot. URL consultato il 14 maggio 2020.
  20. ^ (EN) Shortly Before Star Wars: Battlefront 2's Release, EA Removes Microtransactions For Now, su GameSpot. URL consultato il 14 maggio 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica